Comuni ad economia prevalentemente turistica e Città d’arte

Cosa fa la Regione

Ai sensi dell’art. 16 della legge regionale n. 14 del 1999, la Giunta regionale individua i Comuni ad economia prevalentemente turistica e le Città d'arte da sottoporre alla disciplina dell'art. 12 del decreto legislativo n. 114 del 1998, prevedendo, di norma, che detta disciplina si applichi alle sole parti del territorio comunale in cui tali caratteristiche appaiono effettivamente rilevanti e per i periodi del maggiore afflusso turistico.

L’individuazione avviene su proposta motivata del Comune che indica le parti del territorio comunale interessate e i relativi periodi. La norma prevede, altresì, che detta proposta sia avanzata previa concertazione con le associazioni imprenditoriali, sindacali e dei consumatori, ma poiché l’attuale quadro normativo di completa liberalizzazione in materia di orari e turni di apertura degli esercizi commerciali ha come conseguenza che il riconoscimento di cui trattasi non incide più sulla concorrenza tra imprese e sugli orari di lavoro, è scemata l’obbligatorietà del procedimento concertativo previsto dal citato art. 16 della legge regionale n. 14 del 1999.

I Comuni interessati trasmettono, pertanto, la proposta di individuazione quale Comune ad economia prevalentemente turistica o Città d’arte, limitandosi ad allegare alla stessa l’atto con cui è stato deliberato di richiedere il riconoscimento, contenente la relazione in cui sono evidenziate le caratteristiche fisiche, storiche, economiche, artistiche, produttive e le peculiarità turistiche che hanno portato a tale determinazione, avendo cura di specificare le parti del territorio e i periodi del maggiore afflusso turistico in cui tali caratteristiche appaiono effettivamente rilevanti.

La proposta così strutturata va trasmessa all’indirizzo p.e.c. del Servizio regionale competente comtur@postacert.regione.emilia-romagna.it

L’individuazione quale Comune turistico o Città d’arte avviene con deliberazione di Giunta regionale e comporta l’inserimento nel relativo elenco, che viene conseguentemente aggiornato. La durata massima del procedimento amministrativo è fissata in 90 giorni dal ricevimento della proposta.

L’atto è pubblicato sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e notificato al Comune richiedente tramite p.e.c..

A chi rivolgersi

Servizio Turismo, Commercio e Sport
viale Aldo Moro, 38 – Torre
40127 Bologna
tel. 051 527 6430
Responsabile Paola Bissi

Referente Alessandra Perli
Tel. 051 527 6354
e-mail alessandra.perli@regione.emilia-romagna.it

Monica Pedrosi
tel. 051 527 6504
e-mail monica.pedrosi@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/17 14:49:00 GMT+1 ultima modifica 2021-11-17T15:21:01+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina