sabato 22.07.2017
caricamento meteo
Sections

Commercio

Impianti autostradali di distribuzione carburanti


Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna svolge la funzione amministrativa relativa alle concessioni per l’installazione e l’esercizio di impianti di carburante lungo le autostrade ed i raccordi autostradali, ai sensi dell’art. 105, comma 2, lettera f), del D.Lgs. n. 112/1998, e dell’art. 45 della L.R. 13/2015, .

I criteri per la gestione degli impianti autostradali di distribuzione di carburanti sono stati approvati con delibera di Giunta regionale n. 197 del 22 febbraio 2016.

La Regione rilascia la concessione per l’installazione e l’esercizio di nuovi impianti di distribuzione di carburanti. La concessione ha una durata di 18 anni e può essere rinnovata, presentando apposita domanda, almeno tre mesi prima della scadenza. Il  trasferimento della titolarità della concessione, avviene presentando una Scia, sottoscritta dal cedente e dal cessionario, riportante l’indicazione di tutti gli elementi atti a identificare l’impianto.

Le modifiche relative alla variazione del numero di carburanti erogati, consistente nell’aggiunta di un prodotto precedentemente non erogato, devono essere preventivamente autorizzate; le rimanenti modifiche sono soggette a semplice comunicazione.

La ristrutturazione totale di un impianto sulla stessa area non costituisce modifica e deve essere autorizzata.

Per "ristrutturazione totale dell'impianto di carburanti" si intende il completo rifacimento dell’impianto consistente nella totale sostituzione o nel riposizionamento di tutte le attrezzature petrolifere, effettuato anche in momenti successivi, nell’arco di tre anni. Sono da considerarsi ristrutturazioni totali anche le ristrutturazioni parziali dell’impianto realizzate con interventi che abbiano determinato il rifacimento dell’intero impianto di distribuzione in un periodo di tre anni.

I nuovi impianti, gli impianti totalmente ristrutturati e le parti modificate per le quali è richiesta l’autorizzazione non possono essere posti in esercizio prima dell’effettuazione, su richiesta dell’interessato alla Regione, del collaudo da parte dell’apposita commissione regionale. Il collaudo deve essere effettuato ogni 15 anni.

Sulla rete autostradale regionale sono presenti n. 39 impianti di carburanti

A chi rivolgersi

Monica Pedrosi
Servizio Turismo e commercio
Tel. 051 527 6504
monica.pedrosi@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/04/2017 — ultima modifica 03/04/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it