Settore salute: imprese, startup, laboratori e centri di ricerca dell'Emilia-Romagna a Boston e Philadelphia

Due bandi per programmi internazionali di scambio e promozione. Domande entro il 9 ottobre

Per promuovere l’internazionalizzazione e lo sviluppo del proprio ecosistema dell’innovazione, la Regione Emilia-Romagna, insieme ad Art-ER, ritiene di importanza strategica esplorare nuove aree all’interno degli USA, mettendo in contatto aziende e laboratori di ricerca regionali con alcune fra le migliori pratiche e opportunità a livello mondiale.

Per l’annualità 2020-21 sono state dunque attivate due linee di attività, una su Philadelphia e una su Boston, il cui focus, anche a seguito dell’emergenza Covid-19, è stato individuato nell’ambito life science e, in particolare, nei settori farmaceutico e dell'intelligenza artificiale per la salute. Le domande di partecipazione ai bandi devono pervenire entro il 9 ottobre 2020. Saranno selezionate 24 imprese, 12 per ogni bando.

Bando Pharma, Gene & Cell Therapy Pennsylvania 2020-21

La Pennsylvania è al centro del corridoio bio-farmaceutico del nord-est degli USA ed è uno degli stati americani leader nell’ambito delle terapie cellulari. Gli obiettivi del programma sono molteplici e comprendono il supporto nei processi di internazionalizzazione verso la Pennsylvania di soggetti regionali operanti in ambito life science del territorio regionale; la promozione di pratiche di Open innovation nel settore specifico; la creazione di opportunità di collaborazione e di crescita imprenditoriale e di ricerca che abbiano ricadute per l’intero ecosistema dell’innovazione emiliano-romagnolo.

Il programma, si svolgerà fra settembre 2020 e giugno 2021 e si svilupperà in azioni di informazione e approfondimenti online, attività di mentoring e di individuazione di interlocutori ad hoc, realizzazione di una missione in Pennsylvania.

Le domande possono essere inviate a partire dal 1° settembre 2020 e fino alle ore 13 del 9 ottobre 2020.

Bando Pharma, Gene & Cell Therapy Pennsylvania 2020-2021

Bando Big Data & Artificial Intelligence for Health – Boston 2020-21

Boston è considerato hub mondiale di innovazione nel settore sanitario e delle scienze della vita, grazie anche alla presenza di alcune fra le più prestigiose organizzazioni dedite alla ricerca e di moltissime società sanitarie di fama mondiale. Con questo bando la Regione Emilia-Romagna e Art-ER desiderano promuovere e diffondere alcune fra le più importanti best practice in materia di applicazione di Big Data e Artificial Intelligence per lo sviluppo di farmaci (data analytics per drug discovery e site-less clinical trials, utilizzo di modelli fisiologici in silico); protocolli diagnostico-terapeutici (data analytics, AI e machine learning in un’ottica di medicina personalizzata e gestione remota dei pazienti); miglioramento dei processi produttivi farmaceutici attraverso modelli matematici computazionali e digital reality.

Il programma si svolgerà fra settembre 2020 e giugno 2021 e si dividerà in azioni di informazione e approfondimenti online, attività di mentoring e di individuazione di interlocutori ad hoc, realizzazione di una missione a Boston.

Le domande possono essere inviate a partire dal 1° settembre 2020 e fino alle ore 13 del 9 ottobre 2020.

Bando Bridging Innovation Program Big Data & Artificial Intelligence for Health – Boston 2020-21

Il commento

“Con i due bandi appena approvati, che coinvolgono altrettanti territori di eccellenza mondiale - ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla -, la Regione sostiene le migliori aziende emiliano-romagnole per aumentare competenze e competitività. Il settore delle life science è un ecosistema particolarmente dinamico e in continua crescita, con una fortissima componente in ricerca e innovazione”.
“L’emergenza dovuta al coronavirus - ha aggiunto l’assessore - ha confermato tutta la centralità di questo settore, non solo per rispondere alle nuove necessità e sfide socio-sanitarie, ma anche come volano economico e di buona occupazione. L’industria farmaceutica, le biotecnologie, la progettazione e produzione di dispositivi biomedici e di servizi sanitari, rappresentano una filiera strategica su cui vogliamo continuare a puntare per creare lavoro e sostenere lo sviluppo economico dell’Emilia-Romagna e del Paese intero”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/31 17:42:19 GMT+2 ultima modifica 2020-08-31T17:42:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina