lunedì 19.11.2018
caricamento meteo
Sections

Sviluppo sostenibile e Agenda 2030


Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna opera per l’affermazione di un modello di sviluppo sostenibile attraverso numerose normative, sostenendo le imprese, le parti sociali e gli enti territoriali impegnati a coniugare le varie istanze economiche con l’attenzione all’impatto sociale e ambientale.

La legge regionale 14/2014 ha previsto una serie di interventi per la promozione della responsabilità sociale di impresa e dell’innovazione sociale, che costituiscono il criterio di riferimento per le azioni del programma triennale delle attività produttive, della ricerca e del trasferimento tecnologico, dei programmi di formazione delle risorse umane e dei programmi di sostegno alla formazione manageriale e alla qualificazione gestionale delle imprese.

 Con il Patto per il lavoro la Regione ha condiviso con la comunità regionale l’impegno per un modello di sviluppo aperto, inclusivo e sostenibile, coerente con gli obiettivi di sostenibilità indicati dall’Onu con l’Agenda 2030.

Il Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili, approvato con legge regionale 18/2016, promuove la responsabilità sociale delle imprese, al fine di contrastare più efficacemente i fenomeni di illegalità e prevenire l'infiltrazione e il radicamento della criminalità organizzata e mafiosa nel territorio regionale.

Attraverso il Premio Innovatori Responsabili, la Carta dei principi di responsabilità sociale d’impresa, i laboratori territoriali e le azioni per l’Agenda 2030, la Regione intende sostenere la competitività delle imprese emiliano-romagnole, promuovendo una visione integrata delle tre dimensioni della sostenibilità, economica, sociale e ambientale, quale valore condiviso e imprescindibile per qualificare il sistema produttivo e affrontare le nuove sfide socioeconomiche globali e locali

A chi rivolgersi

Direzione Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa

Servizio Qualificazione delle imprese
Responsabile: Roberto Ricci Mingani Telefono: 051 5276425
Email: industriapmi@regione.emilia-romagna.it
Email certificata: industriapmi@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/02/2013 — ultima modifica 04/04/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it