Progetto Adrionet: il convegno sul percorso partecipato

L'evento conclusivo a Zibello dopo 15 incontri territoriali organizzati nelle aree del Po emiliano

Si è chiuso con il convegno, al  teatro Pallavicino di Zibello, in provincia di Parma, dal titolo Progetto Adrionet. Il territorio come attrattore turistico: una proposta di sviluppo. Risultati di un percorso partecipato sul territorio, il ciclo di 15 incontri territoriali che si sono svolti nelle aree del Po emiliano che stanno partecipando al progetto europeo Adrionet.


Gli incontri, dedicati agli stakeholder territoriali e principalmente agli 11 Comuni coinvolti direttamente nel progetto - Calendasco, Caorso, Castelvetro Piacentino, Monticelli d’Ongina e Villanova sull’Arda (Piacenza); Colorno, Polesine/Zibello e Roccabianca (Parma); Boretto, Brescello e Luzzara (Reggio Emilia) – hanno dato elementi utili alla costruzione di un futuro piano di azione turistico territoriale, che verrà realizzato a chiusura dell’azione pilota verticale prevista dal progetto stesso. Dopo l’introduzione al progetto svolta dalla responsabile regionale, Maura Mingozzi, gli elementi principali dell'azione sono stati presentati da Luca Dalla Libera, di Agenda 21, e Mauro Conficoni, di EtaBeta.


Particolarmente significativa, a conferma dell’importanza strategica del lavoro che si sta svolgendo, la presenza di alcuni interlocutori di primaria importanza per il settore turistico regionale: il direttore di Apt Servizi, Emanuele Burioni e il direttore di Destinazione Emilia Pierangelo Romersi. Dai loro interventi è emersa la comune volontà di valorizzare ulteriormente il territorio dal punto di vista turistico.


La serata ha coinvolto anche alcuni rappresentanti istituzionali e il conte Orazio Zanardi Landi, presidente dei Castelli del ducato di Parma, Piacenza, Guastalla e Pontremoli e si è chiuso con alcune case histories da parte di aziende locali (Caseificio Il Trionfo, Salumificio Peveri, Fiumepo.eu).

Fausto Faggioli, rappresentante di Borghi Autentici d’Italia, partner di Adrionet, ha anticipato la prossima attività del progetto sul territorio: l’azione pilota orizzontale, che lo vedrà fra i relatori e ha come obiettivo la condivisione del concetto di borghi ospitali.

Al termine del convegno, il Comune di Polesine/Zibello ha ospitato relatori e pubblico in un buffet con prodotti tipici locali.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/21 15:00:04 GMT+2 ultima modifica 2022-04-21T15:00:04+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina