Adrionet

Obiettivi e breve descrizione

Adrionet-logo.jpgI territori coinvolti in Adrionet sono pieni di piccoli borghi autentici, spesso situati in luoghi straordinariamente belli, tra cui bacini fluviali, montagne, colline, aree periferiche rurali o marginali, in alcuni casi a rischio di spopolamento e abbandono, a causa di modelli di sviluppo territoriale spaziale caratterizzati da un'intensa urbanizzazione e polarizzazione socio-economica.

Obiettivo generale del progetto consiste nel superare l'attuale emarginazione, frammentazione e sotto-valorizzazione di questi territori attraverso la creazione di una rete transnazionale di villaggi autentici, volto a promuovere la conservazione dei beni naturali e culturali e perseguendo uno sviluppo basato sulla sostenibilità sociale, ambientale ed economica, ponendo al centro la qualità della vita e il benessere delle popolazioni locali, come condizione preliminare per una cura efficace dei paesaggi interessati, nonché dell'attrazione e della soddisfazione dei visitatori.

Obiettivi specifici: garantire la manutenzione costante del territorio da parte del l'uomo dei bacini fluviali e lacustri, dei boschi e delle zone verdi, nonché del patrimonio culturale delle zone montane, collinari e rurali; riqualificare i contesti urbani e semi-urbani dei villaggi interessati, facilitare la fruizione e l'accessibilità dei territori anche attraverso l'adozione di pratiche di mobilità sostenibile; preservare e valorizzare i paesaggi culturali e le identità locali (comprese le tradizioni produttive locali, il cibo ecc.) attraverso un turismo slow ed ecologico, segmento in crescita in Europa e nel mondo.

Programma

Programma Adrion - Regioni adriatico ioniche

Attività

Mappatura transnazionale dei paesaggi naturali e culturali; creazione di un piano d'azione transnazionale e creazione di modelli di "villaggi autentici" in aree pilota selezionate

Implementazione di azioni pilota

Istituzione di una rete transnazionale di “villaggi autentici”

Risultati attesi

  • La creazione nelle aree coinvolte del concetto innovativo di “comunità ospitale”, in cui una comunità stessa assume il ruolo di motore dello sviluppo locale e di organizzatore, intorno alle sue risorse e valori, di una accoglienza diffusa.
  • La creazione di una rete transnazionale di Villaggi autentici, che diventerà permanente e operativa anche dopo la fine del progetto.
  • La creazione di una piattaforma online per raccogliere, documentare e diffondere le migliori esperienze europee sui processi integrati di valorizzazione territoriale dei paesaggi naturali e culturali in territori fragili e vulnerabili.

Durata

Dal 1 febbraio 2020 al 31 luglio 2022

Partner

  • Regione Emilia-Romagna (Italia)
  • Associazione Autentici Villaggi d'Italia (Italia)
  • Centro Regionale Koper (Slovenia)
  • Istituzione pubblica per lo sviluppo della contea di Međimurje REDEA (Croazia)
  • Regione della Macedonia centrale (Grecia)
  • Dipartimento per lo sviluppo del Canton Zenica-Doboj (Bosnia e Herzegovina)
  • Associazione Autonomia locale dell'Albania (Albania)
  • Agenzia regionale per la società– Sviluppo economico – Banat Ltd (Serbia)

I partner sono autorità regionali in grado di individuare aree pilota specifiche in cui saranno svolte le attività trasversali del progetto, allo scopo di replicarle in altre aree della regione, per affrontare problemi simili.

A chi rivolgersi

Coordinatore del progetto: Maura Mingozzi
Tel. 0039 051 5273989
maura.mingozzi@regione.emilia-romagna.it

Per informazioni
adrionet@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/08/09 18:21:00 GMT+2 ultima modifica 2021-08-29T18:06:09+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina