Centri storici, fondi a sostegno di promozione e animazione

Bando rivolto ai Comuni colpiti dal sisma 2012. Prima finestra dal 25 marzo al 30 aprile

C’è tempo dal 25 marzo 2019 al 30 aprile 2019 (seconda finestra dal 30 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020) per presentare domanda di contributo per lo sviluppo e la valorizzazione dei centri storici dei Comuni colpiti dal terremoto del 2012.

Attraverso la delibera di giunta regionale n. 295 del 25 febbraio 2019 la Regione Emilia-Romagna aiuta i territori interessati nelle attività di rivitalizzazione e ripopolamento dei centri storici, preservando il senso di comunità e agevolando il ritorno a normali condizioni di vita sociale ed economica, valorizzando le eccellenze locali, migliorando il decoro urbano e animando vie e piazze cittadine.

Organizzazione di eventi e manifestazioni per la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale ed enogastronomico; organizzazione di iniziative ricreative, culturali e didattiche, educative e workshop sul territorio; progettazione e realizzazione di campagne di informazione e comunicazione mirate. Sono alcuni degli interventi ammissibili previsti nel nuovo bando della Regione Emilia-Romagna Attività di promozione ed animazione dei centri storici nei comuni colpiti dal sisma del 2012.

Le risorse stanziate ammontano a un milione di euro suddiviso in 500.000 euro nel  2019 e  500.000 euro nel 2020 L’agevolazione prevista è concessa a fondo perduto fino a una misura massima dell’80%.

La domanda di contributo dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente per via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/04 10:30:00 GMT+1 ultima modifica 2019-05-07T14:03:47+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina