Internazionalizzazione

Internazionalizzazione

Cosa fa la Regione

 

Dal 01/02/2017 è attivo il nuovo Servizio Attrattività e Internazionalizzazione (SAI).

Erede di Sprint-ER, il Servizio sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese, SAI focalizza il proprio intervento su due assi principali: l’attrazione di investimenti e di talenti in Emilia-Romagna, lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione del sistema produttivo, scientifico, culturale e sociale regionale.

La nuova strutturazione è stata programmata nel 2016 con la Delibera 622 del 29/04/2016, attuazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015 (pdf525.51 KB) e successivamente completata con la Determinazione dirigenziale 1122 del 31/01/2017 (pdf135.07 KB).

 La Declaratoria del Servizio prevede le seguenti funzioni: 

  • Coordina le attività di attrazione degli investimenti, dei talenti e dei servizi all’investitore
  • Programma e concerta le politiche di internazionalizzazione dei mercati a livello regionale principalmente verso i paesi non-UE nell’ambito delle strategie nazionali
  • Progetta e realizza i servizi regionali a favore dell’internazionalizzazione delle imprese, del sistema della ricerca, dell’innovazione, della formazione, dell’alta formazione e della cultura
  • Pianifica e gestisce i servizi volti a favorire lo sviluppo di cluster specializzati fra grandi imprese, PMI, centri di ricerca e società
  • Organizza le attività di promozione internazionale del sistema regionale
  • Coordina il sistema fieristico regionale attraverso la formazione del calendario regionale, la certificazione di qualità dei processi e dei dati
  • In raccordo con le Strutture regionali competenti, partecipa alla programmazione e gestione di attività connesse a grandi eventi internazionali.

Tali funzioni sono esercitate nell’ambito di strategie pluriennali: fino a tutto il 2020 nell’ambito della strategia Emilia-Romagna Go Global 2016-20. Dal 2021 al 2025 nell’ambito della stretegia Emilia-Romagna Go Global_NEXT che nasce dal confronto con i partecipanti al Comitato Export e Internazionalizzazione dell’Emilia-Romagna come risposta alla gravissima crisi pandemica ed economica.

Si espande ulteriormente il nuovo approccio di partenariato pubblico–privato per progetti strategici di filiera, prioritariamente nei settori strategici indicati dalla S3, la Smart Specialisation Strategy dell’Emilia-Romagna, costruiti tenendo conto dei Programma di ricovery e di rilancio europeo Next Generation EU e Green Deal

A chi rivolgersi

Servizio Attrattività e Internazionalizzazione

Responsabile: Ruben Sacerdoti

Viale Aldo Moro, 44
40127 Bologna
telefono: 051.527.6309
fax: 051.527.6512
sportelloestero@regione.emilia-romagna.it
email certificata: sportelloestero@postacert.regione.emilia-romagna.it 

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/01/28 15:20:00 GMT+1 ultima modifica 2021-02-15T11:08:07+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina