Opportunità per le startup, riapre il Fondo Starter

Nuova call dal 15 settembre per accedere ai finanziamenti a tasso agevolato per progetti di innovazione produttiva e di sviluppo organizzativo

Favorire la nascita di nuove imprese e sostenere la crescita di quelle con un massimo di 5 anni di attività. Sono questi gli obiettivi del Fondo Starter, strumento finanziario rotativo che riapre dal 15 settembre al 3 novembre 2022.

Il Fondo è rivolto a piccole imprese in forma singola o associata, prioritariamente operanti nei settori produttivi della Strategia S3. La misura interviene concedendo finanziamenti a tasso agevolato per progetti di innovazione produttiva e di sviluppo organizzativo, per introdurre l'utilizzo di strumenti Ict, per ristrutturazioni e acquisto macchinari, attrezzature, licenze. Si tratta di credito rotativo agevolato che rientra tra le azioni del Por Fesr 2014-2020 a sostegno del sistema produttivo.

Con una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati e agevolati, gestiti dalla Regione tramite la società Artigiancredito, il Fondo Starter sostiene le nuove imprese con un valore minimo di 20.000 euro e fino a 300.000 euro. In caso di superamento del plafond le domande saranno accolte con modalità di riserva capienza fondi, che sarà comunicata dal gestore in fase di istruttoria iniziale.

Come accedere al Fondo Starter
Le domande per contributi possono essere presentate dalle ore 11 del 15 settembre 2022 fino alle ore 16 del 3 novembre 2022 attraverso il modulo disponibile sul sito del Fondo

Per approfondire

> Guarda la video infografica sul Fondo Starter

> Esplora il sito del Fondo di Artigiancredito

> Maggiori informazioni su Fondo Starter

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/14 11:11:51 GMT+2 ultima modifica 2022-09-14T11:11:51+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina