Mindset program: la Regione porta 10 startup nel cuore della Silicon Valley

Il presidente Bonaccini: “Una strada che abbiamo aperto per primi, fondamentale valorizzare i nostri talenti”.

Essere presenti in una fra le aree più innovative al mondo, acquisire esperienza sul campo e portare in Italia le competenze acquisite. La Regione Emilia-Romagna ha compreso da tempo l’importanza di questo obiettivo, visto che dal 2015 ha un presidio nella Silicon Valley gestito da Art-ER.

Per questo motivo, nel corso della missione istituzionale della Regione in California, la delegazione guidata dal presidente Stefano Bonaccini ha incontrato a San Francisco la comunità di imprenditori italiani dell’area, nella sede di Innov-it (Italian innovation and culture hub), per rafforzare il rapporto tra Emilia-Romagna e Silicon Valley proprio alla luce dei programmi regionali.

Per alcuni aspetti, Innov-it ripropone a livello nazionale l’idea con cui la Regione Emilia-Romagna ha aperto la strada: in uno spazio unico mette insieme l’Istituto italiano di cultura, gli uffici per l’attrazione investimenti esteri e innovazione di Agenzia Ice e il nuovo centro per l’innovazione.

“La Regione Emilia-Romagna ha capito subito l’importanza di essere presenti qui- sottolinea Bonaccini-. Vogliamo continuare a creare percorsi possibili per le nostre startup innovative e per ragazze e ragazzi con un’idea e un progetto di impresa da sviluppare, anche per trovare investitori in grado di supportarla. In Silicon Valley siamo stati dei precursori e in questi giorni siamo tornati con alcune start up grazie a questo ponte che abbiamo creato con l’area di San Francisco, con la quale rafforziamo un legame di grande importanza. Per noi è fondamentale accompagnare le nostre aziende nei processi di internazionalizzazione, con l’obiettivo di creare uno sviluppo sostenibile che si allarghi anche ai settori a più alto tasso di innovazione tecnologica e digitale”.

Con la delegazione regionale sono presenti negli Usa anche dieci startup emiliano-romagnole, grazie al mindset program loro dedicato. Un impegno quello della Regione ormai consolidato: proprio in questi giorni, infatti, la Giunta regionale ha approvato un nuovo bando che mette a disposizione 5 milioni di euro a favore di nuove start up innovative (link al bando). Dopo l’esito molto positivo del bando 2021, che ha visto la concessione di contributi a 62 giovani imprese.

La Regione a San Francisco e il mindset program

Il presidio regionale è stato creato per supportare start up e imprese innovative nell’approccio all’ecosistema dell’innovazione più importante al mondo e agevolarle nelle attività di internazionalizzazione.

Vuole essere un canale tra la Regione e la Silicon Valley, per far conoscere il sistema regionale a potenziali investitori americani, ma non solo. Dal 2018 il raggio d’azione del presidio è stato esteso a tutto il Nord America, con lo scopo di sviluppare i contatti negli ecosistemi con specializzazioni settoriali specifiche come Chicago e Detroit per il settore automobilistico e la meccanica, Boston per le biotecnologie e il digital health, la Pennsylvania per l’ambito farmaceutico, Houston per l’aerospazio, Montreal per l’intelligenza artificiale.

Il mindset program, arrivato quest’anno all’ottava edizione, vede la collaborazione tra Regione Emilia-Romagna e Art-ER. Più di 60 startup hanno partecipato finora alle varie edizioni del programma, che nell’ultima edizione si è diviso in due parti: durante una prima fase di formazione a Bologna si è parlato di come sviluppare un’attività in Silicon Valley, dei primi passi per realizzarla, di come individuare i clienti e quale fetta di mercato si sta cercando di rispondere. Nella seconda parte, 10 startup sono state selezionate per concludere il percorso formativo in presenza in California.

Ad oggi sono oltre un centinaio i soggetti che dal 2015 hanno avuto accesso a programmi di sviluppo e internazionalizzazione realizzati nella Silicon Valley: oltre al mindset program rivolto alle startup, c’è stato il business match dedicato alle imprese innovative consolidate, interessate ad entrare in contatto con investitori e possibili partner o acquirenti della Silicon Valley; l'incubator program dedicato ai gestori degli incubatori e acceleratori regionali per apprendere le pratiche migliori a supporto della crescita delle startup; l'international accelerator program, percorso di accelerazione in California della durata di tre mesi in collaborazione con Plug and Play, tra i principali acceleratori e investitori al mondo. Infine, il corporate immersion program focalizzato sui processi di open innovation dedicato alle grandi imprese dell'Emilia-Romagna.

Scheda sulle 10 startup emiliano romagnole selezionate con mindset program (docx17.49 KB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/14 11:37:59 GMT+1 ultima modifica 2022-11-14T11:37:59+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina