Riapre Starter, finanziamenti agevolati alle nuove imprese

Fondo riservato alle realtà con meno di 5 anni, sostegno per l’avviamento e gli investimenti iniziali. Domande fino all’11 maggio

Riaperti i termini di accesso al Fondo Starter, che prevede finanziamenti agevolati alle neo imprese, iscritte al registro imprese ed avviate da non più di 5 anni, per sostenerle nelle spese di avviamento e negli investimenti iniziali. Le domande potranno essere presentate fino all’11 maggio 2021.

L’agevolazione consiste nell’opportunità di accedere al finanziamento/mutuo agevolato: il 70%  dell’importo  è a tasso 0% mentre il restante 30%  è a tasso bancario convenzionato.

Il fondo Starter è stato istituito nell’ambito delle azioni finanziate dai Fondi europei - Por Fesr, interventi per la competitività e l’attrattività del sistema produttivo.

La misura concede finanziamenti  agevolati per progetti di innovazione produttiva e di sviluppo organizzativo, per introdurre l'utilizzo di strumenti ICT, per ristrutturazioni e acquisto macchinari, attrezzature, licenze. Sono ammesse le spese relative a consulenze specialistiche e per il personale.

Come accedere

Il Fondo ha una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati e agevolati. Le risorse sono gestite dalla Regione Emilia-Romagna tramite Artigiancredito. Gli interventi finanziabili devono avere importi da un minimo di 20.000 euro a un massimo di 300.000 euro, per una durata compresa tra 36 e 96 mesi. È finanziabile il 100% del progetto presentato. La dotazione complessiva del Fondo Starter ammonta a 12,9 milioni di euro.

Per le domande e eventuali quesiti è disponibile il modulo di compilazione sul sito del gestore del fondo

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/08 16:40:16 GMT+2 ultima modifica 2021-04-08T16:40:16+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina