Upgrading Emilia-Romagna in USA, al via la formazione online

Coinvolte 20 aziende del progetto ICE-Regione Emilia-Romagna per il mercato statunitense

Ha preso il via il percorso di training online per le venti aziende emiliano-romagnole selezionate da Agenzia Ice e Regione Emilia-Romagna nell’ambito del progetto integrato Upgrading Emilia-Romagna in USA.

Le aziende coinvolte hanno partecipato al primo degli 11 incontri di formazione online per approfondire gli aspetti strategici, manageriali e tecnici per un corretto approccio al mercato statunitense che, con un potenziale da 2.500 miliardi di dollari di importazioni dal mondo nel 2019 e oltre 380 milioni di abitanti attesi nel 2030, resta lo sbocco internazionale di riferimento per molte aziende italiane.

In diretta da New York, Chicago, Houston, Los Angeles e Miami la Rete Ice in USA presenta ai manager italiani sfide e opportunità del “new normal” americano. Il progetto, lanciato in collaborazione con Confindustria Emilia-Romagna, è finalizzato a supportare nello sviluppo di nuove e mirate strategie di internazionalizzazione le imprese manifatturiere a carattere innovativo con sede in Emilia-Romagna. L’emergenza sanitaria e le inedite misure socio-economiche in atto avranno infatti un impatto rilevante su numerose variabili dell’economia americana con sviluppi nuovi per il Made in Italy che occorre saper cogliere e anticipare per mantenere e consolidare le quote sul mercato statunitense.

I commenti

“Upgrading Emilia-Romagna in USA è un progetto innovativo e ambizioso, per le partnership coinvolte e gli obiettivi che si prefigge – ha commentato Tindaro Paganini, Dirigente Servizi Formativi di Agenzia Ice – che contiamo di replicare a livello regionale e nazionale”.
“La sfida americana ha sempre rappresentato un’opportunità e un banco di prova importante per le nostre imprese”, ha aggiunto
Antonino Laspina, Direttore Ice New York e coordinatore della Rete Ice in USA. “Il maggior mercato extraeuropeo per le esportazioni italiane è in un momento di contrazione dovuto agli effetti locali e globali della pandemia, ma destinato a rimanere una delle economie trainanti della ripresa. C’è molto potenziale da aggredire per i produttori italiani, soprattutto nei territori meno presidiati sinora dal Made in Italy. La rete Ice in USA con il progetto Upgrading offre un trampolino di lancio operativo, immediato, e personalizzato per un gruppo di imprese solide e in grado di guadagnare interessanti spazi di mercato. Siamo qui a fianco delle aziende per navigare la fase del new normal e offrire opportunità di business e internazionalizzazione che possono essere determinanti per il Made in Italy".

“Si avvia e si consolida un progetto per noi strategicamente strutturale – ha affermato l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Vincenzo Colla - che interagisce con un continente fondamentale per la nostra economia, il nostro export, ma anche per le relazioni istituzionali che già vantiamo con alcuni stati driver come ad esempio la California. Il percorso di formazione realizzato con Ice è un modello innovativo che non ha precedenti nel Paese e ci piacerebbe estenderlo anche ad altri Stati e Nazioni. Al di là dell’emergenza covid, come Emilia-Romagna ci stiamo strutturando per governare il cambiamento digitale e sfruttare le opportunità che esso può portare all’ecosistema delle nostre imprese, aggiornando e formando nuove competenze.”

“L’emergenza sanitaria – ha dichiarato Alessandro Curti, vice presidente di Confindustria Emilia-Romagna – sta avendo un impatto negativo sul commercio estero e sull’export della nostra regione. Nonostante ciò gli Stati Uniti restano il terzo mercato di destinazione dell’export regionale, pari a 2,7 miliardi di euro nel primo semestre 2020. Agli USA le nostre imprese guardano non solo per lo sviluppo internazionale ma anche come mercato driver dell’innovazione in cui è facile fare impresa”.

Il percorso formativo

Progettato da ICE Agenzia, il percorso di formazione è articolato in tre fasi:

  • Training: Formazione erogata in modalità digitale da esperti della Faculty ICE ed interazione diretta con ciascuna azienda
  • Laboratorio e project work: 50 ore di consulenza personalizzata rivolta a 12 aziende selezionate per la redazione di un business plan per il mercato americano.
  • Implementation: servizio di assistenza all’estero a cura della Rete degli uffici ICE in USA.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/17 20:30:49 GMT+1 ultima modifica 2020-09-17T20:30:49+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina