Export, si consolida il rapporto tra Regione e Camera di commercio italiana in Germania

Per affrontare nel migliore dei modi la ripresa economica post pandemica e dare fiducia al settore

L’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla, ha incontrato il 10 giugno 2020 nella sede della Regione a Bologna Eliomaria Narducci, segretario generale di Itkam, la Camera di commercio italiana per la Germania. Itkam, che con tre uffici in Germania (Francoforte, Lipsia e Berlino) e un nuovo desk a Vienna conta 400 soci, ha presentato i progetti per affrontare la fase post Covid-19 e impostare una programmazione che consenta di supportare la ripresa.

I settori che oggi vedono coinvolte nei progetti di Itkam le imprese emiliano-romagnole sono agroalimentare, meccanica, moda e turismo. Quelli che interessano la Camera di commercio italiana per la Germania riguardano i settori automotive, meccanica e meccatronica, selezionati e finanziati attraverso il Bando per la concessione di contributi a progetti di promozione del sistema produttivo regionale sui mercati europei ed extra-europei 2019-2020, con un contributo di quasi 300mila euro. La realizzazione dei progetti è stata prorogata al 2021 a causa dell’epidemia Covid-19.

L’attività della Camera di commercio per la Germania da una parte è concentrata sui webinar, seguiti da incontri B2B su piattaforma digitale ed eventuali masterclass digitali (soprattutto per l’agroalimentare), e sulla programmazione delle fiere, che in Germania riprenderanno da settembre in una forma fisica ridotta supportata da una versione virtuale. Dall’altra ha annunciato una nuova partnership con alcune Camere di commercio italiane all’estero che coprono altri territori europei, Zurigo, Londra, Madrid e Marsiglia, consentendo così alle imprese una maggiore visibilità internazionale. Itkam ha richiamato inoltre l’attenzione allo sviluppo della logistica, importate fattore competitivo, e all’organizzazione delle imprese in filiere.

Il commento

“Vogliamo consolidare il rapporto importante dell’Emilia-Romagna con le Camere di commercio italiane all’estero - ha commentato l'assessore Colla -, per affrontare nel migliore dei modi la ripresa economica post pandemica e dare fiducia al settore dell’export. Siamo anche interessati ad aprire un nuovo capitolo di collaborazione nel campo della formazione internazionale specializzata e innovativa. È particolarmente interessante la novità di intrecciare più Camere di commercio che operano in aree importanti d’Europa con progetti, iniziative e scambi operativi - ha continuato l’assessore – e guardiamo con attenzione anche a nuovi gemellaggi con altre regioni della Germania”.
“Il coronavirus ci ha insegnato quanto siano importanti le relazioni e in particolare la loro qualità. Come Regione faremo investimenti che dovranno fare da ponte al rimbalzo che ci aspettiamo nel 2021 e la Germania per noi è storicamente un territorio fondamentale”.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina