Economia circolare, bando del Mise per progetti di ricerca e sviluppo

In arrivo finanziamenti agevolati e contributi alle spese per tutte le imprese

In arrivo un nuovo bando del Ministero dello sviluppo economico per promuovere la circular economy. L’intervento del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, attivato con il decreto ministeriale dell'11 giugno 2020, sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con l'obiettivo di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare che riduca la produzione di rifiuti.

Destinatari

Il bando è aperto a tutte le imprese e per progetti che prevedono spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500mila e non superiori a due milioni di euro. Il supporto è erogato in forma di finanziamento agevolato e contributo alla spesa.

Progetti ammissibili

I progetti devono essere finalizzati alla riconversione produttiva delle attività economiche nell’ambito dell’economia circolare, in una o più delle seguenti linee di intervento:

  • Innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
  • progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
  • sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  • strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  • sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  • sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

    Presentazione delle domande

    La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 26 ottobre 2020, mentre dal 5 novembre 2020 le imprese potranno presentare, anche in forma congiunta, le domande.

    Maggiori informazioni sul sito del Ministero dello sviluppo economico

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/12 15:21:00 GMT+1 ultima modifica 2020-10-12T15:25:29+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina