BolognaFiere, la Regione approva la nuova struttura di servizi

L'assessore Colla: "Necessario però dare tutte le garanzie sulla tenuta occupazionale"

La Regione Emilia-Romagna dà via libera alla società BF Servizi ma garantendo grande attenzione all’organizzazione del lavoro e al mantenimento delle garanzie per i lavoratori, anche quelli a tempo a tempo determinato. Se ne è parlato il 10 dicembre 2020 a Bologna, nella sede dell'ente in viale Aldo Moro, nel corso di un incontro tra l’assessore regionale allo Sviluppo economico e al Lavoro, Vincenzo Colla, e le rappresentanze sindacali di BolognaFiere.

L’assessore Colla si è impegnato a chiedere al Consiglio d’amministrazione di BolognaFiere, una volta esplicitati i passaggi formali, di presentare i piani industriali e strategici alle organizzazioni sindacali. Di fronte alla contrarietà manifestata dai rappresentanti dei lavoratori nei confronti della costituzione della società BF Servizi, l’assessore ha invece espresso un proprio giudizio favorevole: “BF Servizi potrà diventare una società strategica in grado di avere in prospettiva un ruolo importante di sviluppo e grandi opportunità – ha affermato –. Con le rappresentanze sindacali ho preso l’impegno di discutere con l’assessore del Comune di Bologna, Marco Lombardo, che coordina il Tavolo Metropolitano, due argomenti in particolare: il tema dell’organizzazione del lavoro nella società di servizi e il mantenimento delle garanzie per i lavoratori, anche quelli a tempo determinato. Si tratta di due questioni serie che vanno affrontate per dare una risposta coerente alle preoccupazioni dei lavoratori”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/10 22:23:41 GMT+2 ultima modifica 2020-12-10T22:23:41+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina