La Regione segue la situazione dell'azienda modenese Unifer Navale

L'assessore Colla: "Tavolo di salvaguardia occupazionale fissato per il prossimo 28 aprile con anche i membri del Cda"

"La Regione sta seguendo con grande attenzione, fin dai primi giorni, la situazione di Unifer Navale di Finale Emilia (Mo). E, per la precisione, era già stato convocato un tavolo regionale di salvaguardia occupazionale, con tutte le parti in causa, il 6 aprile scorso. Purtroppo siamo stati costretti a rinviare l’incontro al prossimo 28 aprile, a causa di un problema di salute dell’amministratore delegato. Problema per fortuna prontamente risolto. Per quella data abbiamo convocato anche tutti i membri del Cda. È fondamentale, infatti, discutere con tutta la proprietà di cui Fincantieri, lo ricordo, detiene solo il 20%”.

L’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla, replica al consigliere regionale della Lega, Stefano Bargi, che ha sollecitato viale Aldo Moro ad intervenire per “scongiurare la crisi di Unifer Navale”.

“Prendo atto delle valutazioni del consigliere Bargi. Ovviamente – aggiunge Colla - le preoccupazioni per i lavoratori, che sono già stati messi in cassa integrazione, ci sono tutte, così come per l’indotto, e non ci sfugge il problema relativo alla fornitura di Fincantieri. Il prossimo 28 aprile, come sempre in questi casi, ascolteremo innanzitutto le valutazioni dell’impresa, delle organizzazioni sindacali e degli enti locali, e a seguire prenderemo le decisioni che riterremo più opportune per garantire continuità di prospettive dell’azienda e salvaguardare l’occupazione. Guardiamo - conclude l'assessore regionale- con grande attenzione alla continuità e tenuta industriale di quella impresa anche considerando che la Regione ha dato risorse importanti per la ricostruzione post sisma 2012”.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/15 19:55:46 GMT+2 ultima modifica 2021-04-15T19:55:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina