Emilia-Romagna: il futuro è nei big data e nell'intelligenza artificiale

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

La Data Valley è realtà grazie agli investimenti della Regione e alla capacità di attrarre risorse nazionali e dall'estero.  Una parte importante delle strutture, a iniziare dal Tecnopolo di Bologna, è completata. Ora si sta lavorando sulle macchine: calcolatori tra i più potenti al mondo. Una solida base per sviluppare l’economia dei big data e dell’intelligenza artificiale e per collocare l'Emilia-Romagna tra i  protagonisti nel panorama nazionale e internazionale in questi settori. Ce ne parla Morena Diazzi, direttrice generale economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa della Regione Emilia-Romagna.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/30 12:32:26 GMT+2 ultima modifica 2022-06-30T12:32:26+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina