Vertenza Saga Coffee: dal rischio chiusura al rilancio e tutela dei posti di lavoro

Dal rischio chiusura all'accordo in Regione per il rilancio, dopo una vertenza durata 100 giorni. Una delle chiavi di volta è stata la capacità del territorio di fare sistema

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

Si voleva chiudere, si rilancia! Il sito produttivo ex Saga Coffee non si fermerà,  grazie alla tenacia dei 200 lavoratori di Gaggio Montano nell'Appennino bolognese, alla mediazione e alle proposte delle istituzioni locali,  agli investimenti degli imprenditori che vogliono far decollare l'economia circolare in montagna. Il dato centrale di questa vicenda è stata la capacità del sistema emiliano-romagnolo di trovare soluzioni a situazioni complesse come la riconversione produttiva, tecnologica e digitale di una fabbrica tradizionale salvando la gran parte dei posti di lavoro. L'esito della vertenza spiegato dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e dall'assessore allo sviluppo economico e green economy Vincenzo Colla. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/16 15:24:37 GMT+2 ultima modifica 2022-06-30T12:34:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina