sabato 24.06.2017
caricamento meteo
Sections

Responsabilità sociale d'impresa

Carta dei principi di responsabilità sociale d'impresa


Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna promuove l'introduzione di principi etici nei comportamenti aziendali dando valore al rating di legalità delle imprese, previsto con proprio regolamento dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, con Decreto n.57 del 20 febbraio 2014.

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha il compito, in raccordo con il Ministero di giustizia e dell'interno, di attribuire il rating di legalità, sulla base di criteri stabiliti con proprio regolamento (n. 24075/2012). Tale ruolo è attribuito dall'art. 5-ter del decreto legge n. 1 del 24 gennaio 2012, convertito in L. 27/2012. Lo stesso articolo stabilisce che si tenga conto del rating nella concessione di finanziamenti.

La Regione nella concessione di contributi alle imprese introduce:

  • esonero per le imprese con rating di legalità di rilasciare dichiarazioni ai sensi dell'art. 46 del D.lgs. 445/2000 (relativo alle dichiarazioni sostituive di certificazioni), salva l'applicazione delle disposizioni di cui al D.lgs. 159/2011 (relativo all'antimafia)
  • individuazione del rating di legalità quale elemento premiale, che a parità di punteggio tra due imprese, inserite nel Registro dell imprese da almeno 2 anni, con un fatturato minimo annuo di 2 milioni di euro, dia preferenza in graduatoria.

La Carta dei principi di responsabilità sociale d'impresa è stata approvata dalla Giunta regionale - con delibera n. 627/29015, al fine di favorie la nascita e la crescita di imprese e filiere produttive innovative e socialmente responsabili.

La Carta è allegata ai bandi per l'attuazione delle misure e degli interventi della Direzione generale Attività produttive, commercio, tursimo. La sottoscrizione della Carta è requisito obbligatorio ai fini della partecipazione alla procedura per l'accesso ai contributi.

I principi eneunciati nella carta fanno riferimento a:

  • trasparenza e stakeholder
  • benessere dei dipendenti e conciliazione vita-lavoro
  • clienti e consumatori
  • gestione Green di prodotti e processi
  • relazione con la comunità locale e il territorio

 

Norme e atti

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/08/2015 — ultima modifica 04/08/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it