Contributi a sostegno delle agenzie di viaggio

Legge regionale n. 7 del 31 marzo 2003 - Contributi per le imprese che esercitano attività di agenzia viaggio
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Micro imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 27/07/2020
Scadenza termini partecipazione 09/11/2020 13:00

Avviso:

Con delibera di Giunta regionale n. 1505 del 2 novembre 2020 riaprono i termini per la presentazione della domanda a partire dalle ore 10.00 del giorno 4 novembre 2020 sino alle ore 13.00 del giorno 9 novembre 2020;

Inoltre con delibera di Giunta regionale n. 1505 del 2 novembre 2020 è stato modificato l'articolo 4 del bando approvato con deliberazione n. 855/2020 prevedendo che le misure dei contributi concedibili e liquidabili una tantum a fondo perduto debbano essere corrispondenti ai seguenti importi:

  • 2.000,00 euro a favore delle agenzie on line;
  • 4.000,00 euro a favore delle agenzie con unità locali aperte al pubblico
  • che il contributo sia aumentato per un importo massimo concedibile e liquidabile di 5.000,00 euro in base alla disponibilità di risorse per le agenzie che, alla data di presentazione della domanda, risultano iscritte nell’elenco delle Agenzie sicure previsto nell’articolo 16 della Legge regionale n. 7/2003, oppure per le agenzie che, alla data della domanda, risultano avere presentato richiesta di iscrizione al suddetto elenco entro i termini e con le modalità stabiliti dalla deliberazione di Giunta n. 1022 del 03/08/2020.
    In quest’ultimo caso la premialità verrà riconosciuta solo qualora, al momento dell’adozione del provvedimento di concessione dei contributi, la richiesta abbia avuto esito positivo con l’iscrizione nel predetto elenco.

    Attenzione

L'aumento del contributo previsto con la delibera 1505/2020 vale sia per le imprese che hanno già presentato domanda entro il 9 ottobre, sia per le imprese che la presenteranno entro le ore 13 del 9 novembre 2020. Pertando chi ha già presentato domanda non deve presentare ulteriore istanza in quanto l'aumento del contributo verrà calcolato in automatico dal sistema

Obiettivi

Le agenzie di viaggio rivestono un ruolo fondamentale per l’industria turistica emiliano-romagnola. L’attività da esse svolta rappresenta un fattore determinante per l’attrattività turistica della Regione che la crisi economica scatenata dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid 19 ha messo a dura prova. Con delibera di Giunta regionale n. 855 del 13 luglio 2020 la Regione Emilia-Romagna intende dare un ristoro parziale e una tantum alle agenzie di viaggio dell’Emilia-Romagna,  a fronte della perdita di fatturato registrata nei mesi di marzo, aprile e maggio del 2020 a causa dell’interruzione dell’attività causata dalla diffusione del virus Covid 19.

Destinatari

Imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, che, al momento della domanda di contributo esercitano l’attività di agenzia di viaggio ai sensi dell’articolo 2 della Legge regionale 31 marzo 2003, n. 7 e cioè l’attività di produzione, organizzazione di viaggi e soggiorni e intermediazione, con o senza vendita diretta al pubblico, nei predetti servizi, ivi compresi i compiti di assistenza e di accoglienza ai turisti.

Tipologia e entità del contributo

Il contributo è a fondo perduto una tantum e verrà concesso e liquidato nelle seguenti misure:

  • 2.000 € a favore delle agenzie on line
  • 4.000 € a favore delle agenzie con unità locali aperte al pubblico

Il contributo è aumentato per un importo massimo concedibile e liquidabile di 5.000 in base alla disponibilità di risorse:

  • per le agenzie che, alla data di presentazione della domanda, risultano iscritte nell’elenco delle “Agenzie sicure” previsto nell’articolo 16 della L.R. n. 7/2003
  • per le agenzie che, alla data della domanda, risultano avere presentato richiesta di iscrizione al suddetto elenco entro i termini stabiliti dalla Deliberazione di Giunta n. 2238 del 10 novembre 2003 o entro i termini eventualmente prorogati con successivi provvedimenti della Giunta regionale. In quest’ultimo caso, la premialità verrà riconosciuta solo qualora, al momento dell’adozione del provvedimento di concessione dei contributi, la richiesta abbia avuto esito positivo con l’iscrizione nel predetto elenco

Scadenza

La domanda di contributo dovrà essere compilata, validata ed inviata alla Regione esclusivamente per via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020. Non è necessaria la firma digitale. Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore ore 10.00 del giorno 4 novembre 2020 sino alle ore 13.00 del giorno 9 novembre 2020;
Ciascuna impresa può presentare una sola domanda, indipendentemente dal numero di unità operative o sedi locali


Informazioni

Sportello imprese
dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00
tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario)
imprese@regione.emilia-romagna.it

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina