Bonus “una tantum” per le Associazioni Sportive Dilettantistiche e le Società Sportive Dilettantistiche

DL 22 marzo 2021, n. 41
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Enti del Terzo settore
Data di pubblicazione 19/10/2021
Scadenza termini partecipazione 15/11/2021 13:00

Graduatoria

Presentazione domanda

03/01/2022 - Si comunica che, come previsto dalla procedura relativa ai controlli a campione (ai sensi dell’art. 10 dell’Allegato 1 della DGR 1604/2021) relativamente ai beneficiari di cui alla determinazione n. 23547/2021, si prenderà in considerazione il primo numero estratto sulla ruota di Bari dell’estrazione di oggi 3 gennaio 2022. Si pubblica, per trasparenza, la tabella di riferimento (pdf540.05 KB)
Risultati del sorteggio delle domande per il controllo a campione (pdf424.93 KB)
Il numero delle domande sorteggiate corrisponde a quello assegnato a ciascun beneficiario nella tabella di riferimento sopra pubblicata

23/12/2021 - Comunicazione urgente solo per le ASD:
Al fine di poter concludere l’istruttoria amministrativa, ciascuna ASD riceverà una comunicazione con la quale si chiede di trasmettere lo Statuto in pdf
La risposta con allegato lo Statuto dovrà pervenire tramite Sfinge 2020 attraverso la sezione Comunicazioni. Solo nel caso in cui il beneficiario non sia in possesso di firma digitale sarà possibile trasmettere lo Statuto alla pec: sport@postacert.regione.emilia-romagna.it

Obiettivi

Con Delibera di Giunta regionale n. 1604 del 11 ottobre 2021, la Regione Emilia-Romagna intende sostenere le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) in ragione delle difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid 19.

Destinatari

Possono partecipare al bando le ASD e le SSD in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere sede legale e operare in Emilia-Romagna;
  • risultare iscritte al Registro Coni e/o al Registro Cip alla data di pubblicazione sul BURET del presente bando;
  • avere subito al 31/12/2020 un calo dei tesserati superiore al 20% rispetto ai tesserati al 31/12/2019;
  • essere in situazione di regolarità contributiva nei confronti di Inps e Inail (Durc) da verificare nei casi di legge;
  •  il cui legale rappresentante non deve essere stato condannato con sentenza passata in giudicato, o non essere stato destinatario di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’art. 444 c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale
  • che svolgano attività in ambito territoriale locale, senza la previsione di partecipazioni
    internazionali.

Contributo

Ai beneficiari verrà concesso un contributo una tantum pari a euro 4.000,00;
Per i beneficiari che hanno già ottenuto altri contributi regionali nell’ambito delle misure di attenuazione delle difficoltà derivanti dall’emergenza Covid-19, il contributo sarà pari a euro 2.000,00.

Scadenza e presentazione domanda

La domanda di contributo dovrà essere compilata, validata ed inviata alla Regione esclusivamente per via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020.
Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 3 novembre 2021 fino alle ore 13.00 del 15 novembre 2021.
Ciascun soggetto beneficiario può presentare una sola domanda.


Informazioni

Sportello imprese
dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00
tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario)
imprese@regione.emilia-romagna.it

Help desk Sfinge2020

Aprire una segnalazione tramite la voce Segnalazioni dall'applicativo Sfinge 2020 
Telefonare al numero 051.41.51.866 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/19 11:09:00 GMT+1 ultima modifica 2022-01-05T10:59:46+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina