Contributi alle associazioni di consumatori - Anno 2019

Legge 388/2000 (D.M. 12 febbraio 2019 – D.D. 17 giugno 2019) – Programma di intervento 2019
Stato
In corso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Enti del Terzo settore
Data di pubblicazione 10/01/2020
Scadenza termini partecipazione 07/01/2020 23:55

Convenzioni

Rendicontazione

Al fine della realizzazione del Programma generale di intervento denominato “La tutela dei diritti del cittadino consumatore: fattore strategico per lo sviluppo del sistema economico della Regione Emilia-Romagna”, approvato con delibera di Giunta regionale n. 1585 del 30 settembre 2019 e in particolare dell’intervento denominato ”La formazione e la tutela dei cittadini consumatori-utenti” da realizzarsi in collaborazione con le Associazioni dei consumatori ed utenti, è previsto un contributo nella misura del 100% delle spese ammissibili.

Sono soggetti ammissibili le Associazioni dei Consumatori ed Utenti presenti sul territorio regionale, iscritte antecedentemente la data di presentazione della domanda, al Registro regionale di cui all'art. 2, Legge regionale n. 4/2017 , che mantengono i requisiti richiesti ai fini dell'iscrizione.

Gli interventi proposti devono riguardare iniziative e attività di informazione e educazione a favore dei consumatori ed utenti dirette a favorire l’esercizio dei diritti e delle opportunità previste da disposizioni regionali, nazionali ed europee nei seguenti ambiti:

  • educazione al consumo sostenibile, economia circolare e mobilità sostenibile;
  • transazioni on-line ed economia digitale;
  • alimentazione;
  • servizi pubblici;
  • telecomunicazioni;
  • trasporti;
  • commercio;
  • assicurazioni e credito.

I suddetti interventi possono essere realizzati mediante:

  • sviluppo, gestione e utilizzo di servizi informativi e telematici, ivi compresa la sperimentazione di strumenti telematici dedicati anche a particolari categorie di consumatori;
  • pubblicazione e distribuzione di materiali divulgativi, con preferenza per contenuti digitali;
  • attività di monitoraggio, analisi e divulgazione di dati;
  • apertura e gestione di appositi sportelli informativi e call center;
  • organizzazione di iniziative territoriali, quali seminari, convegni, giornate di studio, conferenze, e simili occasioni formative, purché aperti al pubblico e di rilievo preferibilmente provinciale, l'organizzazione di iniziative telematiche e radiotelevisive; attività formative degli operatori e volontari dell’associazione, eventualmente svolte in modalità di e-learning, ecc..

Le associazioni richiedenti, in qualità di soggetti attuatori, devono proporre interventi che individuano gli obiettivi, articolano le azioni e le attività da attuare, e per ciascuna, definiscono le modalità e gli strumenti di realizzazione, anche, con riferimento alle risorse umane interne ed esterne da utilizzarsi, definiscono i destinatari, specificano durata, fasi, costi e risultati attesi, esplicitano l’eventuale partecipazione di associazioni provinciali ed eventuali partnership con soggetti terzi qualificati, secondo la scheda di progetto (allegato Mod. 2/A).

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 7 gennaio 2020 esclusivamente per posta elettronica certificata all'indirizzo comtur@postacert.regione.emilia-romagna.it

 


Per informazioni:

Marcello Santoro
051.5276505
marcello.santoro@regione.emilia-romagna.it

Emanuela Carvetta 
051.5273119
emanuela.carvetta@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/10 15:21:00 GMT+2 ultima modifica 2020-10-20T14:42:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina