Investimenti produttivi nelle aree montane della Regione Emilia-Romagna

Programma regionale attività produttive – Contributi alle imprese delle aree montane
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Grandi imprese
  • PMI
Data di pubblicazione 12/12/2019
Scadenza termini partecipazione 26/03/2020 13:00

Presentazione domanda

Obiettivi

Con delibera di Giunta regionale n. 2350 del 22 novembre 2019 la Regione Emilia-Romagna intende sostenere imprese localizzate nelle aree montane della Regione, che hanno avviato percorsi di riorganizzazione e rilancio produttivo, anche a seguito del superamento di situazioni di crisi e della definizione di accordi con le controparti sociali al fine della salvaguardia e dell’incremento occupazionale

Destinatari

Imprese, aventi qualsiasi forma giuridica che, al momento della domanda di contributo, abbiano superato o stiano superando situazioni di crisi e difficoltà tramite:

  • l’avvenuta stipula di appositi Accordi istituzionali con le organizzazioni sindacali, le parti sociali e le amministrazioni competenti finalizzati a garantire la continuazione dell’attività e la salvaguardia dei livelli occupazionali con l’avvio di programmi di riorganizzazione aziendale e/o di crisi aziendale e/o la stipula di contratti di solidarietà prodromici all’accesso alla cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS), così come previsto nel D. Lgs. n. 148/2015
  • l’avvenuta realizzazione di operazioni di acquisto e controllo dell’impresa da parte dei dipendenti della stessa Workers Buy Out

Interventi ammessi

Realizzazione, attraverso un complessivo ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, di investimenti produttivi finalizzati:

  • ad introdurre percorsi di innovazione tecnologica nelle imprese che abbiano una ricaduta positiva in termini di innovazione di processo, di prodotto, di servizio e organizzativa;
  • alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale dei processi produttivi e dei servizi

Contributo

E' riconosciuto un contributo a fondo perduto nella misura pari al 70% delle spese ritenute ammissibili. Il contributo complessivo concedibile non potrà comunque superare l’importo massimo di € 150.000

Scadenza

Le domande di contributo dovranno essere presentate, tramite applicativo Sfinge 2020 dalle ore 10 del giorno 12 febbraio 2020 alle ore 13 del giorno 26 marzo 2020

Obblighi di pubblicazione per i beneficiari di contributi


Informazioni

Sportello imprese
dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00
tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario)
imprese@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/12 10:27:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-16T14:14:31+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina