Covid-19, al via la call per imprese produttrici di dispositivi per il contenimento del contagio

Sul sito Art-ER una sezione speciale dedicata a sicurezza e soluzioni innovative con la presentazione dei fornitori

Con l'obiettivo di promuovere la ripartenza delle imprese operanti sul territorio regionale, la Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con la società consortile Art-ER Attrattività Ricerca Territorio, sostiene un'iniziativa che aiuta il settore produttivo a individuare possibili fornitori di dispositivi per la sicurezza dei lavoratori e utili al contenimento del contagio da Covid-19. Si tratta di una "vetrina" sul portale Art-ER per le imprese produttrici e distributrici dei dispositivi, a disposizione delle imprese che vogliono acquistarli.

La call è aperta ed è rivolta alle imprese con sede legale e/o operativa in Emilia-Romagna che producono e commercializzano dispositivi medici - DM o dispositivi di protezione individuale - DPI o presidi medico chirurgici - PMC come soluzioni antisettiche e disinfettanti. Se tali imprese sono interessate a essere presenti sul sito di Art-ER  (sezione Sicurezza e soluzioni innovative – Soluzioni digitali, linee guida, protocolli di sicurezza e strumenti utili alle imprese per la gestione dell’emergenza e l’avvio della Fase 2), devono compilare il modulo dedicato (la mancata compilazione del modulo non consentirà l’inserimento nella sezione del sito indicata).

Saranno presentate nella sezione esclusivamente le imprese che dichiarano sotto loro responsabilità di commercializzare PMC autorizzati al commercio, DM o DPI marcati CE o in deroga al marchio CE, ma conformi alle norme vigenti e con autorizzazione al commercio come previsto da art. 15 del DL n.18 del 17 marzo 2020.

L'iniziativa non determina l’insorgere di alcun obbligo o responsabilità in capo a Regione Emilia-Romagna o Art-ER rispetto agli eventuali rapporti che saranno instaurati tra le imprese indicate nella sezione del sito e i soggetti terzi.

Quali sono i dispositivi per la sicurezza del lavoratore?

Si ritengono dispositivi per la sicurezza del lavoratore esclusivamente i DM, DPI e PMC autorizzati al commercio secondo le vigenti norme tra questi indicati: mascherine chirurgiche tipo I, II o IIR, maschere facciali FFP2 o FFP3 con o senza valvola, guanti in lattice, vinile, nitrile, dispositivi per protezione oculare, tute di protezione, calzari/copriscarpe, cuffie/copricapo, camici impermeabili, scanner termici senza contatto, soluzioni/gel disinfettanti.

Maggiori informazioni sul sito Art-ER

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/13 09:37:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-13T10:04:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina