Taglio dell'Irap per le imprese della montagna

La Regione stanzia 36 milioni di euro di contributi per ridurre o azzerare l'imposta per tre anni

Via libera al taglio dell’Irap per le imprese della montagna dell’Emilia-Romagna. La Giunta regionale ha approvato il bando che, dal prossimo 30 settembre 2019, permetterà a circa 12mila fra aziende, commercianti ed esercenti, artigiani e liberi professionisti di richiedere il contributo che dimezza l’imposta e l’azzera per tre anni alle nuove attività e le start up.

Per questa misura, comunicata in occasione della Conferenza regionale della Montagna voluta dalla Regione per lo sviluppo delle aree montane, sono stati stanziati 36 milioni di euro, 12 l’anno per il triennio 2019-2021.  

Il bando Crediti d'imposta alle attività economiche della montagna consentirà di attuare, tramite contributi, il sistema di rimborso dell’Irap per imprese e lavoratori autonomi in 100 comuni montani di tutto il territorio emiliano-romagnolo. A oggi, infatti, in base alle disposizioni nazionali, non è consentito alla Regione ridurre direttamente e semplicemente le aliquote dell’imposta.

I contributi

è previsto un contributo  per i periodi di imposta 2019, 2020 e 2021 pari al 100% del valore dell’imposta lorda dovuta nel 2017 fino a 1.000 euro; per gli importi restanti maggiori di 1.000 e fino all’importo di 5.000 € il contributo viene concesso nella misura del 50%.

Le nuove imprese, nate a partire dal 1 gennaio 2018, potranno godere di un’esenzione totale fino a un massimo di 3.000 euro l’anno di imposta dovuta, per tre anni, concessa con unico atto a coprire subito il triennio
Il contributo sarà raddoppiato in caso di esercizi polifunzionalistart up innovative o imprese in possesso del marchio slot free E-R. I soggetti beneficiari dovranno continuare a svolgere l’attività nei territori montani regionali per tutto il periodo dell’agevolazione.

Il contributo, assegnato tramite il meccanismo del credito d’imposta in accordo con l’Agenzia delle Entrate, riguarderà tre anni di competenza Irap: 2019, 2020 e 2021.

Nei prossimi giorni sarà on line un portale dedicato, a cui tutti gli operatori potranno accedere per avere informazioni e scaricare documentazione e modulistica. Nonostante il quadro normativo nazionale, si è cercato di facilitare le procedure quanto più possibile: con un’unica domanda si accederà direttamente al beneficio per i tre anni individuati. A seguito del bando ciascuna impresa o lavoratore autonomo potrà quindi presentare la propria richiesta per il periodo indicato.

Calendario incontri con le imprese sulla riduzione Irap in montagna

Per approfondire i contenuti del bando Irap, la Regione Emilia-Romagna ha organizzato sette incontri nei territori di Modena, Piacenza, Rimini, Bologna, Reggio Emilia, Parma e Forlì-Cesena.

  • Modena
    1 ottobre 2019
    Unione del Frignano, Sala consigliare, in via Giardini, 15 - Pavullo (Modena)
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Piacenza
    8 ottobre 2019
    Comune di Ponte dell'Olio (Piacenza) in via V. Veneto, 147
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Rimini
    14 ottobre 2019
    Teatro sociale in via Mazzini, 69 - Nova Feltria (Rimini)
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Bologna
    16 ottobre 2019
    Comune di Castiglione dei Pepoli, sala consiliare, piazza Marconi, 1
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Reggio Emilia
    17 ottobre 2019
    Oratorio Centro Don Bosco in via alla Pieve, 5 - Castelnuovo ne' Monti
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Parma
    22 ottobre 2019
    Sala Provincia A. Borri in viale Martiri della libertà, 15 - Parma
    dalle ore 18 alle ore 20
  • Forlì-Cesena
    24 ottobre 2019
    Sala del Consiglio nella sede provinciale in piazza Morgagni, 9 - Forlì

Bando Crediti d'imposta alle attività economiche della montagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/23 11:55:00 GMT+1 ultima modifica 2019-09-25T09:24:04+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina