Nuovi corsi della Rete politecnica: un'opportunità anche per le imprese

Attraverso la formazione di nuove figure professionali e la crescita delle competenze

Avvicinare sempre più il mondo della scuola a quello delle imprese, ma anche far crescere la competitività del sistema manifatturiero e delle imprese che operano nell’ambito dei servizi alle persone, turismo e commercio. Sono alcuni degli obiettivi dei nuovi corsi della Rete politecnica che da inizio autunno in tutta l’Emilia-Romagna saranno rivolte ai ragazzi diplomati, opportunità formative alle quali si aggiungono gli oltre 300 percorsi destinati a manager, professionisti e imprenditori.

Le opportunità formative

La nuova offerta formativa della Rete politecnica risponde alla domanda crescente delle imprese di avere tecnici specializzati e aumentare le competenze. Ai giovani e alle persone in cerca di lavoro si rivolgono i 79 percorsi post diploma della Rete Politecnica, a cui potranno partecipare in Emilia-Romagna circa 1.600 ragazzi: 29 corsi ITS, della durata di due anni e realizzati dagli Istituti Tecnici Superiori e 50 corsi IFTS, che prevedono un anno di Istruzione e Formazione Tecnica superiore.

Per chi già lavora, invece, sono disponibili 306 percorsi di formazione continua e azioni non corsuali, cioè svolte sul campo e non in aula - anche in questo caso al via in autunno -per accompagnare, anche singolarmente, le imprese al trasferimento delle competenze acquisite in aula in modalità gestionali e organizzative all’interno dell’azienda.

Il commento

Il pacchetto di percorsi formativi che si svolgeranno in tutta l’Emilia-Romagna è stato illustrato dall’assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Patrizio Bianchi“Da inizio legislatura abbiamo già investito quasi 60 milioni di euro per rispondere alla domanda delle imprese di tecnici specializzati e offrire opportunità di lavoro qualificato ai giovani - ha ricordato l'assessore -, mentre sono 20 milioni le risorse destinate per trasferire alle imprese le competenze necessarie ad intraprendere strategie di innovazione e di riposizionamento strategico. Continuiamo dunque e rafforziamo il percorso intrapreso per far crescere le nostre aziende e rafforzare la competitività del territorio”.

Scheda opportunità formative (pdf, 72.0 KB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/16 08:26:54 GMT+1 ultima modifica 2019-09-16T08:26:54+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina