martedì 19.02.2019
caricamento meteo
Sections

Vertenza Tecno di Gualtieri, confronto positivo tra sindacati e azienda interessata

In un incontro al Mise a Roma la turca Snw ha presentato un’offerta di acquisto

Continuità produttiva e occupazionale per l’azienda Tecno di Gualtieri. Il 18 gennaio 2019, in un incontro a Roma presso il Mise, l’azienda turca Snw, rappresentata da una delegazione e dall’amministratore delegato, ha presentato un’offerta di acquisto alla presenza dell’assessore regionale alle Attività produttive Palma Costi, del sindaco di Gualtieri Renzo Bergamini e dei rappresentanti sindacali di Fiom e Fim e Rsu aziendali.

Durate l’incontro Snw e le organizzazioni sindacali hanno condiviso le condizioni complessive per gestire il passaggio di tutti i lavoratori alla nuova impresa, passaggio che avverrà nelle modalità  previste dal concordato, attraverso un bando pubblico d'asta; a gestire questa fase di transizione c'è la disponibilità dei lavoratori, una fase che avrà bisogno dell’uso di ammortizzatori sociali sia da parte dell’attuale Tecno sia della new.co. Per queste ragioni sarà necessario un ulteriore confronto con il Ministero del Lavoro per approfondire e condividere l'uso degli strumenti più idonei. Nell’attesa l’azienda offerente e il commissario concordatario dovranno definire tutti i passaggi propedeutici alla procedura di vendita.

"Ancora una volta la disponibilità dei lavoratori supportati dai rappresentanti sindacali ha aiutato a creare i presupposti per il salvataggio di un’importante azienda - ha commentato l’assessore Costi -. Come Regione, in accordo con il sindaco di Gualtieri, siamo disponibili a valutare il sostegno agli investimenti che il piano industriale della new.co intende presentare per rilanciare l'attività. Ci auguriamo che la procedura possa concludersi positivamente in tempi rapidi, se lo aspettano il territorio e le tante famiglie legate direttamente o indirettamente ai destini della Tecno di Gualtieri. Noi come sempre faremo la nostra parte".

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/01/2019 — ultima modifica 12/02/2019
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it