lunedì 15.10.2018
caricamento meteo
Sections

Vinyloop di Ferrara, chiesta sospensione della procedura di liquidazione e licenziamento

Regione e Comune cercano di salvare il sito produttivo e tutelare l’occupazione

Le istituzioni, Regione Emilia-Romagna e Comune di Ferrara hanno chiesto una sospensione della procedura di messa in liquidazione della Vinyloop, azienda estense, per consentire di verificare le possibili soluzioni per salvaguardare il sito produttivo e l’occupazione. Si attende la risposta della proprietà dell’azienda che dovrà decidere se concedere tempo. È questo quanto emerso dal tavolo di salvaguardia occupazionale, tenutosi il 13 luglio 2018 in Regione a Bologna, per la Vinyloop, azienda insediata nell'area industriale ex Solvay di via Marconi a Ferrara, specializzata nel riciclo degli scarti di Pvc. All’incontro, convocato dall’assessore regionale alle Attività produttive Palma Costi, sono intervenuti, oltre la Regione, i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, l’azienda rappresentata dal liquidatore, Davide Rizzo, e l’assessore alle Attività produttive del Comune di Ferrara, Caterina Ferri. “Una sospensione consentirebbe di avere tempo - hanno sottolineato gli assessori Costi e Ferri -, visto anche il periodo estivo, per sondare, anche all’interno di un polo chimico come quello in cui è inserita Vinyloop, ipotesi che possano salvaguardare l’attività attraverso una soluzione di riconversione o di reindustrializzazione del sito e tutelare l’occupazione”. La proposta di sospendere la procedura di liquidazione, è stata avanzata dopo che i rappresentanti dell’azienda non hanno accolto la richiesta fatta dalle Istituzioni e dai sindacati di ritirare completamente la procedura di liquidazione e di licenziamento dei lavoratori.

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/07/2018 — ultima modifica 23/07/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it