mercoledì 23.05.2018
caricamento meteo
Sections

Vertenza Martini Concordia, la Regione chiede subito un tavolo

Intervento istituzionale dopo l’annunciato ritiro della Coemar Lighting all’acquisto dell’azienda modenese

“Convochiamo subito un tavolo. Vogliamo capire bene cosa è successo, quali cambiamenti ci sono stati, per cercare di trovare una soluzione a salvaguardia dei lavoratori e dei loro posti di lavoro. Siamo e resteremo al loro fianco”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, e il sindaco di Concordia (Mo), Luca Prandini, intervengono il 25 aprile 2018 sulla notizia del ritiro della Coemar Lightning (azienda che progetta, produce e vende prodotti per l'illuminazione) dopo la proposta vincolante di affitto di ramo d'impresa per 36 mesi, formulata nel dicembre 2017, finalizzata all’acquisto della Martini e il conseguente appello dei sindacati Fiom-Cgil di Modena e Mirandola e Fim-Cisl Emilia Centrale che si sono rivolti con una lettera alle parti interessate (Tribunale di Modena, Comune e Regione). “Ci sono oltre 60 posti di lavoro a rischio, una situazione gravissima che abbiamo intenzione di seguire con la massima attenzione mettendo in campo tutte le risorse necessarie per trovare, ci auguriamo, una risposta positiva”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/05/2018 — ultima modifica 02/05/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it