martedì 17.07.2018
caricamento meteo
Sections

Cinema, si avvia l’attività della Palomar in Emilia-Romagna

Per la società di produzione il primo film in vista della creazione di una sede operativa all’interno del Tecnopolo di Reggio Emilia

Al via nel mese di maggio 2018  le riprese di Volevo nascondermi, nuovo film scritto e diretto dal bolognese Giorgio Diritti sulla vita del grande pittore emiliano Antonio Ligabue, uno dei protagonisti dell’arte contemporanea, realizzato dalla società di produzioni televisive e cinematografiche Palomar con Rai Cinema, in collaborazione con la Regione che ha messo a disposizione i servizi della Film Commission Emilia-Romagna, e gli Enti locali reggiani. La presentazione è avvenuta al Tecnopolo di Reggio Emilia (nella foto) con autorità e dirigenti della casa di produzione. Per Palomar, società leader nel panorama italiano con oltre 150 titoli fra cui fiction di successo come “Il Commissario Montalbano” e “Braccialetti rossi”, questo progetto assume un significato ulteriore. Si tratta infatti dell’inizio di un percorso che vede il coinvolgimento di Regione e Istituzioni locali reggiane per creare entro maggio un’unità operativa locale. L’obiettivo è dare continuità a una presenza delle produzioni in un territorio vivo e integrato come l’Emilia-Romagna, con investimenti a medio e lungo raggio e il supporto di partnership pubblico-privato. La sede dell’unità sarà nel Tecnopolo per la ricerca industriale all'interno del capannone 17, oggetto di riqualificazione nell'ambito del programma di rigenerazione urbana dell'area ex Reggiane e del quartiere Santa Croce. Qui è in fase di attuazione il Parco Innovazione, destinato a diventare il primo polo europeo a carattere scientifico-tecnologico-umanistico al servizio delle imprese e della ricerca. Una scelta, quella della società romana, capace di produrre significative ricadute per l’immagine del territorio e opportunità di occupazione.

“Una storia, una vita, un territorio. Un progetto quello in produzione che porta nel mondo l’Emilia-Romagna, contribuendo ad alimentare interessi culturali e turistici e ad aumentare l’attrattività del nostro territorio. Non possiamo che apprezzare - ha dichiarato l’assessore regionale alle attività produttive Palma Costi - l’interesse di Palomar a insediarsi in uno dei nostri luoghi dedicati all'innovazione a dimostrazione dell’attrattività del nostro territorio ed al costante investimento nell'ecosistema regionale dell'innovazione. Un investimento che avrà ricadute positive in termini di sviluppo delle filiere e occupazione”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/03/2018 — ultima modifica 22/03/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it