martedì 12.12.2017
caricamento meteo
Sections

Verso la connessione internet veloce in tutta la regione

In programma dal 29 settembre all’1 ottobre 2017 il festival After - Futuri Digitali a Modena

Rivoluzione digitale in corso in Emilia-Romagna grazie all’estensione della connessione internet ultra veloce in tutta la regione entro il 2020, così come prevede il Piano regionale banda ultra larga, iniziativa inserita tra i punti dell’Accordo di programma relativo al Fondo di Sviluppo e Coesione (Fsc) siglato il 16 settembre 2017 tra la Presidenza del Consiglio dei ministri, la Regione Emilia-Romagna e la Città Metropolitana di Bologna. Per comprendere quali saranno gli effetti concreti determinati da questo cambiamento nella connettività è stata organizzata a Modena la prima edizione del festival After - Futuri Digitali, promosso da Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Emilia-Romagna e Comune di Modena. Il tema centrale della manifestazione, che si svolgerà dal 29 settembre all'1 ottobre 2017 e che prevede conferenze, digitalk e demo tra le strade e le piazze della città di Modena, è Connettere - Strategia Nazionale della Banda Ultra Larga. Il festival avrà al centro la presentazione delle potenzialità e applicazioni già possibili in tema di infrastrutturazione a banda ultra larga e digitalizzazione. L’evento clou della giornata inaugurale coinvolgerà i giovani in un incontro con youtubers di grande popolarità. Nel ricco programma sono previsti un centinaio di eventi fra conferenze, talk, laboratori e dimostrazioni pratiche. Tra gli eventi di maggiori interesse si segnala Così lontano, così vicino, la prima conferenza nazionale sullo stato di attuazione del piano nazionale Banda Ultra Larga, in programma sabato mattina 30 settembre 2017 al Teatro Storchi di Modena, con la partecipazione del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Al pomeriggio, sempre il giorno 30 settembre, si parlerà di industria 4.0, banda ultra larga, automazione e lavoro del futuro in occasione dell'incontro Homo digitans al tecnologo di Modena, dove interverrà anche Morena Diazzi, direttore generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa dell'Emilia-Romagna.

La banda ultra larga in Emilia-Romagna

I cantieri aperti per la realizzazione di infrastrutture in fibra ottica necessarie all’abilitazione alla banda ultra larga sono attualmente dieci. L’intervento pubblico riguarda le aree bianche, dove non sarebbero arrivati operatori privati, in quanto considerate non redditizie. Fra queste, le zone produttive da abilitare sono state individuate grazie alle segnalazioni pervenute dai Comuni tramite la manifestazione d'interesse Por Fesr 2014-2020. Gli investimenti complessivi per i lavori di abilitazione alla banda ultra larga in Emilia-Romagna ammontano a 255 milioni di euro, di cui 180 milioni di fondi dello Stato per lo sviluppo e la coesione (Fsc) e 75 milioni di fondi regionali derivati dalla programmazione europea: 26 milioni di euro di fondi Fesr e 49 milioni di fondi Feasr.

Programma del festival After - Futuri Digitali

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/09/2017 — ultima modifica 03/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it