domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Sisma, per le imprese c’è ancora tempo per accedere al Fondo sicurezza

Prorogato al 30 novembre 2017 il termine per chiedere i contributi stanziati dal bando Inail

Professionisti e imprese dell’Emilia-Romagna hanno tempo fino al 30 novembre 2017 per accedere ai contributi del quinto bando del Fondo Inail. Lo stabilisce l’ordinanza n. 21 del 16 ottobre 2017 firmata dal presidente della Regione e commissario delegato alla Ricostruzione, Stefano Bonaccini. Possono presentare richiesta imprese con sede nell’area del sisma del 20 e 29 maggio 2012, che presentino carenze strutturali nei capannoni e per le quali occorra aumentare la sicurezza. Il bando (il quinto dopo il sisma del 2012) è aperto, per la prima volta, anche alle imprese del settore agricolo e agroalimentare. Le richieste devono essere inoltrate tramite la piattaforma Sfinge.

“Si tratta di un’importante occasione per mettere in sicurezza anche quelle imprese che, più distanti dagli epicentri, non abbiano riportato nel 2012 profili di danneggiamento gravi - ha detto l’assessore regionale alle Attività produttive con delega alla ricostruzione post-sisma, Palma Costi -. Spero che le imprese vogliano aderire anche a questo quinto bando. Un gesto di responsabilità che guarda al futuro per poter operare in sicurezza e tranquillità nei luoghi di lavoro”. Sulla dotazione messa a disposizione da Inail, a oggi si sono registrate quasi 1.600 domande, mentre sono stati già concessi contributi per oltre 43 milioni di euro a circa 1.230 imprese.

Maggiori informazioni sul portale E-R Terremoto, ricostruzione

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/10/2017 — ultima modifica 25/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it