domenica 23.04.2017
caricamento meteo
Sections

Nel 2016 in Emilia-Romagna cresce il Pil e diminuisce la disoccupazione

Secondo le stime di Unioncamere regionale, nel 2017 la crescita dovrebbe attestarsi all’1,1 per cento

Nel 2016 la crescita del Pil dell’Emilia-Romagna dovrebbe attestarsi attorno all’1,4 per cento, prima regione italiana per incremento, valore decisamente superiore allo 0,9 per cento previsto a livello nazionale. Così prevede l’ultima edizione degli Scenari per le economie locali di Prometeia analizzati da Unioncamere Emilia-Romagna. Secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale, aggiornati a gennaio 2017, la crescita del Pil mondiale è stata del 3,1 per cento, valore che scende all’1,6 per cento per gli Stati Uniti, all’1,7 per cento dei Paesi dell’area Euro e della Germania, all’1,3 per cento della Francia. L’Emilia-Romagna nel corso del 2016 ha mostrato capacità competitiva allineata a quella delle principali economie avanzate.

I settori con le performance migliori sono il comparto industriale (in particolare il manifatturiero), che ha registrato una crescita del 2,1 per cento. Le costruzioni mostrano un incremento dello 0,8 per cento, il terziariodell’1 per cento. Anche nel 2017 dovrebbe essere l’industria a trainare la crescita, con un aumento previsto dell’1,8 per cento. Uscite dalla recessione, le costruzioni confermeranno il segno positivo (+0,8 per cento), mentre rallenterà la dinamica positiva dei servizi (+0,8 per cento).

Un dato molto positivo riguarda il tasso di disoccupazione. Nel 2015 si attestava al 7,7 per cento, nel 2016 è stimato al 6,9 per cento, nel 2017 si prevede in ulteriore flessione, al 6,5 per cento: il dato colloca l’Emilia-Romagna al secondo posto tra le regioni italiane per tasso di disoccupazione più basso, preceduta solamente dal Trentino Alto-Adige (4,9 per cento nel 2016).

Notizia del portale E-R

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/02/2017 — ultima modifica 01/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it