domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Moda Makers, fashion internazionale protagonista a Carpi

Al via nella provincia di Modena il grande evento del distretto con 49 aziende partecipanti

“Questa iniziativa è la dimostrazione della capacità di questo territorio di fare sistema. Persone, istituzioni, imprese che, insieme, creano reti e sinergie per rispondere alle nuove sfide, che creano valore e occupazione, comprendendo l’importanza dell’innovazione e dell’internazionalizzazione”: queste le parole con le quali l’assessore regionale alle Attività produttive Palma Costi ha inaugurato martedì 7 novembre 2017 a Carpi (MO), nella splendida cornice di piazzale Re Astolfo, la quarta edizione di Moda Makers, il grande evento del distretto del tessile e abbigliamento del territorio. “La Regione è al fianco di Moda Makers – ha proseguito l’assessore Costi -,  evento che porta valore aggiunto all’intero comparto fashion regionale, creando un luogo capace di attrarre nuove potenzialità di business, investimenti e persone. Un evento in linea con la politica di valorizzazione della bellezza, della qualità e saper fare delle nostre produzioni che abbiamo raccolto nella Fashion valley. Un progetto, quest’ultimo, che ha già cominciato a dare risultati importanti come ad esempio, il chiarimento del Mise rispetto alla possibilità delle aziende di questo settore di utilizzare il credito d’imposta per la ricerca stilistica”.
A tagliare il nastro, insieme alla Regione, anche il sindaco
Alberto Bellelli, che ha sottolineato l’importanza dell’appuntamento per tutto il distretto di Carpi, plaudendo alla capacità di tanti attori di unirsi per creare qualcosa di unico. Il vice sindaco e assessore all’Economia del Comune di Carpi Simone Morelli ha poi rimarcato gli sforzi e la visione che, insieme ad appuntamenti come Moda Makers, sostanzia l’azione a sostegno del Distretto della moda carpigiano: “Abbiamo iniziato a lavorare in sinergia da qualche anno, e i risultati incominciano a manifestarsi. Un ringraziamento prima di tutto alle aziende, che ogni giorno si battono con determinazione e costanza sul mercato. Non dimentichiamo la Regione e le associazioni di categoria, con i quali è iniziato un percorso comune che, ne sono certo, ci porterà lontano. Non ci limiteremo però soltanto a Moda Makers, una manifestazione che, sebbene molto importante, è soltanto uno dei tasselli di questo grande mosaico, fatto anche di formazione, internazionalizzazione, rapporti con il legislatore e molto altro. Il Polo della Creatività sarà un altro, importantissimo strumento per raccogliere, valorizzare e mettere a frutto le energie creative che questo territorio, grazie a una tradizione che proviene da lontano, sa esprimere. Siamo, insomma, appena agli inizi di questa grande avventura” .
Citando i numeri della manifestazione – 49 aziende partecipanti, migliaia di proposte di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capi spalla, con centinaia di visitatori attesi da oltre 40 Paesi del mondo – Roberto Bonasi, presidente di Expo Modena, ente organizzatore dell’evento, ha ribadito come Moda Makers nasca come manifestazione “ideata e concepita in collaborazione con gli imprenditori, per rispondere al massimo alle loro esigenze. Il consorzio Expo Modena è stato a fianco delle aziende, insieme agli altri soggetti promotori, mettendo a disposizione tutte le proprie competenze e risorse perché Moda Makers riuscisse nel migliore dei modi.” Peculiarità e punto di forza dell’iniziativa, quello, appunto, del coinvolgimento di chi opera e si confronta ogni giorno con e sul mercato, ribadita anche da Tamara Gualandi, una delle imprenditrici facenti parte del gruppo organizzativo: “Tutte le aziende qui presenti sono connesse. Sono convinta che, se resteremo uniti, i risultanti non potranno che essere sempre più positivi.” Tra le numerose autorità presenti, oltre ai rappresentati delle Forze dell’ordine, anche il Vescovo di Carpi Monsignor Francesco Cavina.
Moda Makers è promossa da Expo Modena che l'ha organizzata e Carpi Fashion System, il progetto di valorizzazione delle Aziende del Distretto Moda promosso dalle Associazioni Imprenditoriali del Territorio, Cna, Lapam-Confartigianato, Confindustria Emilia e dal Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi e il sostegno di Promec. Sponsor sono Bper Banca, Assicurazioni Generali – Agenzia di Mirandola ed Eliotecnica Stermieri.

Maggiori informazioni sul sito internet di Moda Makers

Contenuti correlati
Fashion Valley
Azioni sul documento
Pubblicato il 25/10/2017 — ultima modifica 16/11/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it