mercoledì 26.07.2017
caricamento meteo
Sections

Le eccellenze dell'Emilia-Romagna in Cina: opportunità per le imprese

Incontro di presentazione il 19 luglio nella sede della Regione a Bologna

Le opportunità di partecipazione alla missione di sistema in Cina e gli eventi della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo 2017 (dal 20 al 26 novembre a Canton, Shanghai e Pechino) al centro di un incontro in programma il 19 luglio 2017 a Bologna. Nell'Aula Magna della Regione Emilia-Romagna, in piazza Aldo Moro 30, è prevista infatti la presentazione alle imprese interessate delle opportunità di partecipazione a diversi momenti di presenza regionale in Cina; in particolare la missione di sistema e gli eventi si svolgeranno, nella seconda metà di novembre, nelle città di Canton, Shanghai e Pechino.

Tre sono le componenti fondamentali di questa missione: la Seconda settimana della cucina italiana nel mondo, che per il 2017 si svolgerà a Shanghai; l’edizione di World Food Forum China 2017, in collaborazione con Eat Safe, che si terrà a Guangzhou e la possibilità di discutere diversi accordi di natura doganale, direttamente con le autorità di Pechino. Il periodo interessato dalla missione prevede la partenza da Bologna sabato 18 novembre 2017 e vede come ultimo impegno in terra cinese quello di domenica 26 novembre 2017 dove, a conclusione dell’iniziativa, la Fnd-Aterballetto si esibirà al National Centre of Performing Arts - Ncpa di Pechino.

L’obiettivo della Settimana della cucina italiana nel mondo è la valorizzazione della qualità agroalimentare del Paese attraverso un programma di promozione coordinato e condiviso con Maeci, Mipaaf, Miur e Regioni e con la collaborazione di Mise, Ice, Coni, Unioncamere e Assocamerestero. La Cina rappresenta un mercato di crescente interesse per le nostre imprese, che offre ora anche interessanti opportunità per consolidare la protezione delle Gis europee, di cui siamo leader indiscussi. Vi sono poi da supportare i negoziati, appena avviati, sul protocollo fitosanitario per mele e pere e quelli relativi alle carni suine. Infine si tratta di rafforzare l’Intesa tra Regione Emilia-Romagna e Provincia del Guangdong, con la quale sono già state realizzate importanti iniziative.

La seconda componente è relativa all’edizione 2017 di World Food Forum che, dopo il positivo debutto nel 2015 a Expo Milano, tocca ora nuovi territori per cogliere le opportunità offerte dalla collaborazione tra Regione Emilia—Romagna e Guangdong del maggio 2015 di visite reciproche di alto livello nei settori tecnologia, formazione e cultura. L’attenzione per il “continente” cinese premia un mercato che a livello mondiale si dimostra il principale per la Food Innovation del futuro; l’iniziativa di Wff 2017 è anche in connessione con il Progetto Eat Safe della Fci con il Governo cinese.

Gli accordi doganali e i loro possibili sviluppi sono al centro della terza componente della missione emiliano romagnola e puntano a realizzare, nella capitale cinese, incontri tra diversi soggetti istituzionali (Ambasciata italiana, Ice, Ccic , Istituto della Cultura Italiana) e Governo cinese e ministeri competenti sui temi di particolare interesse per le nostre imprese quali: tematiche fitosanitarie, barriere commerciali e Gis, con Aqsiq, Cnca e Cfda le tre autorità cinesi competenti nel settore agroalimentare.

Programma

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/07/2017 — ultima modifica 19/07/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it