domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico, selezioni per il Comitato di esperti

Invito della Regione alla presentazione di candidature entro il 15 novembre 2017

Approvato dalla Delibera di Giunta n.1520 del 10 ottobre 2017 l’invito alla presentazione di candidature per esperti componenti del Comitato previsto dalla Legge Regionale n.7 del 14 maggio 2002, dedicata alla promozione del sistema regionale delle attività di ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico.

Obiettivi

I cinque componenti del Comitato, nominati dalla Giunta regionale, saranno garanti per le attività di valutazione dei progetti presentati nell’ambito dei programmi indicati nell’articolo 3 della legge stessa e per il monitoraggio dei risultati conseguiti, oltre ad avere la possibilità di formulare proposte ai fini della stesura dei programmi stessi. Il Comitato dovrà attivare una rete di valutatori, secondo le disposizioni stabilite dalla Giunta regionale per quanto riguarda le procedure di valutazione dei progetti di ricerca e innovazione comunitari.

Composizione del Comitato

Per garantire complementarietà di esperienze ed esperienze, il Comitato sarà composto da:

  • 1 membro di elevata competenza nel campo delle scienze applicate;
  • 1 membro esperto nel campo dell’ingegneria e/o dell’informatica;
  • 1 membro esperto nelle discipline economiche e/o manageriali;
  • 1 membro con esperienza sul tema delle politiche per l’innovazione e per lo sviluppo regionale;
  • 1 tecnico di alto profilo con alta competenza nel mondo industriale, con esperienza nell’organizzazione delle attività di ricerca e innovazione.

Requisiti

Gli esperti dovranno avere una comprovata esperienza scientifica o imprenditoriale ed elevate competenze nel campo della ricerca di interesse industriale e del trasferimento tecnologico. In particolare dovranno:

  • essere in possesso di titolo di laurea specialistica o di laurea conseguita con il vecchio ordinamento;
  • avere esperienza almeno decennale nel campo della ricerca industriale e del trasferimento tecnologico, nell’ambito di università, enti ed organismi di ricerca, oppure nell’ambito di laboratori di R&S di imprese ed organizzazioni private, preferibilmente nei settori indicati al precedente par. 2;
  • essere in possesso di adeguata esperienza nella valutazione di progetti di ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico, sia in ambito nazionale che europeo, con particolare riferimento ai principali programmi nazionali e comunitari (d.lgs 297/99, Programma Quadro di Rst);
  • avere fatto parte di comitati scientifici, o di natura analoga, nell’ambito di programmi pubblici per il sostegno alla ricerca e al trasferimento tecnologico;
  • possedere adeguata conoscenza dei principali strumenti regionali, nazionali e comunitari di politica per la ricerca e l’innovazione;
  • non essere coinvolte nelle attività dei laboratori e dei centri per l’innovazione appartenenti alla Rete regionale dell’Alta Tecnologia ed accreditate ai sensi della delibera di Giunta regionale n.762/2014.

Procedure di selezione

Un nucleo nominato dal Direttore generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa - con il supporto dei responsabili dei Servizi interessati - realizzerà l’istruttoria delle candidature, con l’obiettivo di verificare i requisiti minimi di ammissione e valutare i curricula presentati. Gli esiti dell’istruttoria andranno al vaglio della Giunta regionale, che potrà decidere di non procedere nel caso in cui non venissero individuati profili idonei. Per le persone selezionate è previsto un compenso determinato in base alle giornate che si renderanno necessarie, per un importo giornaliero di euro 400 per ciascun membro, e di euro 500 per il Presidente del Comitato, al lordo degli oneri fiscali di legge.

Modalità di presentazione candidature

Le persone che intendono candidarsi devono inviare il proprio curriculum vitae esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: sviluppoeconomico@postacert.regione.emilia-romagna.it
Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Servizio Ricerca, innovazione, energia ed economia sostenibile, telefono 051 5276426/27, indirizzo e-mail sviluppoeconomico@regione.emilia- romagna.it

Scadenza

il termine per la presentazione delle candidature è entro e non oltre il 15 novembre 2017.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/10/2017 — ultima modifica 30/10/2017
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it