domenica 20.08.2017
caricamento meteo
Sections

Ict, start up ed export: tre bandi del Por Fesr

Dalla Regione Emilia-Romagna nuove azioni di sostegno per professionisti e pmi

Un bando per i professionisti che vogliono adottare soluzioni Ict per le loro attività, un bando che sostiene le start up innovative e un bando che mira a rafforzare la presenza delle imprese emiliano-romagnole su mercati internazionali: le risorse sono stanziate dal Programma operativo regionale Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020, nell'ambito degli interventi per Ricerca e innovazione (Asse 1) e Competitività dei sistemi produttivi (Asse 3).
Il bando rivolto a  liberi professionisti riguarda le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information and Communications Technology - Ict) ed è finalizzato al supporto di soluzioni Ict e all’implementazione di servizi e di soluzioni avanzate in grado di incidere significativamente sull’organizzazione interna, sull’applicazione delle conoscenze, sulla gestione degli studi e sulla sicurezza informatica. Le domande di contributo dovranno essere effettuate dalle ore 10.00 del giorno 3 maggio 2017, fino alle ore 17.00 del giorno 31 maggio 2017, seconda finestra dalle ore 10.00 del giorno 12 settembre 2017 fino alle ore 17.00 del giorno 10 ottobre 2017.

Il bando per le start up innovative sostiene le nuove imprese ad alta intensità di conoscenza e i loro progetti che abbiano ricadute positive sui settori individuati dalla Strategia regionale di specializzazione intelligente (S3) come prioritari: agroalimentare, edilizia e costruzioni, meccatronica e motoristica, industria della salute e del benessere, industrie culturali e creative, innovazione nei servizi. La trasmissione della domanda di contributo dovrà essere effettuata, pena la non ammissibilità, entro le seguenti scadenze: dalle ore 10.00 del giorno 10 maggio 2017, fino alle ore 17.00 del giorno 30 novembre 2017.

Il bando per l'export, rivolto a pmi e reti formali di pmi, vuole accrescere il numero delle imprese esportatrici e attraverso queste la quota di prodotti e servizi esportati. I finanziamenti a fondo perduto riguardano progetti pluriennali in grado di produrre mutamenti strutturali nell’azienda. Il bando aprirà i termini di presentazione delle domande in due diverse chiamate: la prima dal 15 maggio al 15 giugno 2017, la seconda dall’11 settembre all’11 ottobre 2017.

La presentazione di tutte le domande deve avvenire esclusivamente per via telematica tramite applicativo web Sfinge 2020.

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/04/2017 — ultima modifica 02/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it