giovedì 19.04.2018
caricamento meteo
Sections

Internazionalizzazione

Provincia del Guangdong: missione in Cina del Presidente Bonaccini

Dal 19 al 26 novembre 2017: missione in Cina con una nutrita delegazione di università, centri di ricerche, enti locali, imprese e fiere

In sintesi

16.11.2017

Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna (Italia), guida la missione istituzionale di sistema in Cina dal 19 al 25 novembre formata dalla Regione Emilia-Romagna, dai centri di ricerca e università di Bologna e Parma, da Aeroporto di Bologna e dalle imprese del settore food e food processing e che toccherà Canton, Hong Kong, Shanghai e Pechino. E’ la prima delegazione italiana a vistare il paese dopo il Congresso del partito comunista che si è svolto a Pechino dal 18 al 24 ottobre 2017.

Al centro della missione, che si svolge in occasione e attraverso il lancio della Settimana della cucina italiana nel Mondo, la proposta di coinvolgere le istituzioni e le imprese della Provincia cinese del Guangdong nella collaborazione multilaterale sulla food innovation, in particolare sui temi della qualità, safety e sostenibilità della produzione agroindustriale del paese asiatico.

La Regione Emilia-Romagna rappresenta un’eccellenza mondiale nella filiera agroindustriale a 360° “from farm to fork”: dalla produzione agricola di precisione, ai prodotti di altissima qualità certificata (48 DOP e IGP), dai macchinari per il food processing alle macchine agricole e le attrezzature post raccolta, dalla catena del freddo, alla logistica integrata e ai servizi fieristici, fino al primato in Italia per numero e portata dei progetti di ricerca e di innovazione, nell’alta formazione in agraria con le università di Bologna e Parma. La regione guida anche la classifica dei territori per valore dell’export di prodotti quali pasta, lattiero-caseario, pomodoro, salumi, formaggi, ortofrutta.

Vanta alcune fra le principali imprese mondiali del settore food: Barilla, primo produttore al mondo di pasta, CoopAdriatica, 1° GDO italiana, Amadori, prima azienda di trasformazione di pollame, Inalca (del gruppo Cremonini), prima in Italia nella macellazione, Orogel, prima in Italia per prodotti surgelati, Parmalat e Granarolo, ai vertici in Europa nella produzione di latti e derivati, Conserve Italia prima in Europa nelle conserve di pomodoro.

La regione è anche leader in campo scientifico nella ricerca e alta formazione per il sistema agroindustriale. Le frontiere della ricerca attengono attualmente i seguenti temi prioritari: Food design, Gestione dell’acqua nel food processing, agricoltura di precisione in piccole aree (satellite farming e site specific crop management) in small area, qualità delle materie prime, gestione delle perdite di prodotto alimentare e riuso dei rifiuti, nei functional foods, biotecnologie per l’industria alimentare, tracciabilità molecolare e sistemica, sostenibilità dei processi, impianti per la meccanizzazione agricola e loro design, safety quality, packaging Intelligente, logistica intelligente (data warehouse, business performance management, business analytics, data mining, end-to-end traceability, user generated contents analysis).

La delegazione regionale a Canton comprende 33 persone fra istituzioni, imprese, università e centri di ricerca regionali. Alla conferenza stampa saranno presenti gli assessori regionali all’Agricoltura Simona Caselli e alle Attività produttive Palma Costi, il presidente del Cluster Agrofood regionale Arnaldo Dossena, e i rappresentanti delle principali fiere internazionali del settore: i presidenti di Macfrut Rimini Renzo Piraccini e di BolognaFiera China Marco Tchen, la responsabile internazionale di Cibus Parma Marcella Pedroni.

Grazie allo storico accordo di amicizia e collaborazione siglato a Maggio 2015 tra il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’allora Governatore della Provincia del Guangdong Zhao Xiaodan, sono stati realizzate molte importanti iniziative e le relazioni si sono espanse e fortificate.

La delegazione regionale a Canton comprende gli assessori regionali all’Agricoltura Simona Caselli e alle Attività produttive Palma Costi, il presidente del Cluster Agrofood Arnaldo Dossena, e i rappresentanti delle principali fiere internazionali del settore: i presidenti di Macfrut Rimini Renzo Piraccini e di BolognaFiera China Marco Tchen, la responsabile internazionale di Cibus Parma Marcella Pedroni.

Fra i principali risultati conseguiti in questa missione:

  1. La sigla dell’MoU fra il Cluster regionale Agrofood e associazione imprese alimentari.
  2. Realizzazione della sessione bilaterale Italia-Cina del WFF dal Titolo: FOOD SAFETY ON THE NEW SILK ROAD within the framework of the 2nd Italian Cuisine Week in the world: “The Extraordinary Italian Taste”.
  3. Identificazione del gruppo di esperti cinesi e italiani che si confronteranno a Parma a maggio 2018 in occasione di Cibus 2018.
  4. Invito al Governatore del Guangdong a partecipare al meeting internazionale dei Governatori delle regioni partner dell’Emilia-Romagna a ottobre 2018.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/11/2017 — ultima modifica 16/11/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it