sabato 18.11.2017
caricamento meteo
Sections

Internazionalizzazione

Missione in Cina

In occasione della visita di stato del Presidente Mattarella, organizzata da Confindustria Toscana

Dettagli dell'evento

Quando

dal 21/02/2017 alle 09:00
al 22/02/2017 alle 17:00

Dove

Pechino, Cina

Persona di riferimento

Recapito telefonico per contatti

0577 257230

Aggiungi l'evento al calendario

Business Forum Italia-Cina – settori ambiente/green tech, agroindustria, health care, aviazione/aerospazio.

Mercoledì 22 febbraio, in occasione della visita di Stato  del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si svolgerà a Pechino la quarta riunione del Business Forum Italia-Cina (BFIC), appuntamento di particolare rilevanza economico-istituzionale che mira a dare nuovo slancio alle relazioni bilaterali tra i due Paesi.

Il Business Forum Italia-Cina è l’occasione strategica per veicolare alle controparti cinesi gli interessi della nostra industria, dare visibilità ad importanti collaborazioni in essere e/o firme di accordi tra imprese italiane e cinesi, volte ad alimentare concretamente la collaborazione industriale e commerciale bilaterale.

Settori target: agroindustria, aviazione/aerospaziale, ambientale/energetico, sanitario

Programma della missione

In allegato una versione preliminare del programma. Le imprese partecipanti dovranno programmare il proprio viaggio in modo da essere a Pechino entro la mattina di martedì 21 febbraio p.v..

I lavori inizieranno il pomeriggio del 21 febbraio con una sessione preliminare riservata alle imprese italiane (già presenti in Cina o che intendono affacciarsi o rafforzare la propria presenza su questo mercato) per condividere strategie e prospettive concrete di collaborazione con le imprese cinesi, principalmente nei settori target del Forum.

Il 22 febbraio sono previsti:

– un incontro focalizzato sull’iniziativa strategica della Cina, One Belt One Road – anche nota come Nuova Via della Seta – volta a migliorare i collegamenti terrestri e marittimi tra i paesi nell’Eurasia e la cooperazione economica tra gli stessi, con l’obiettivo principale di soddisfare la necessità cinese di riorganizzare la catena di distribuzione che collega la Cina con il resto del mondo;

– una sessione sui temi Industria 4.0 e Made in China 2025 (v. allegato per i relativi settori chiave identificati dal Governo cinese).

– Assemblea Generale di chiusura evento che si svolgerà presso l’Assemblea Nazionale del Popolo, sede del parlamento cinese.

Una versione completa e definitiva del programma sarà trasmessa successivamente anche sulla base della tipologia di imprese partecipanti.

Modalità di adesione – scadenza iscrizioni 10 febbraio

La partecipazione alla missione è gratuita, le spese di viaggio e alloggio saranno a carico dei partecipanti. Possono partecipare anche Vs. rappresentanti in loco.

Per aderire, compilare il modulo online entro e non oltre venerdì 10 febbraio.

Informazioni logistiche

VISTO

L’ingresso in Cina è subordinato al rilascio del visto da parte di un Chinese Visa Application Service Center (CVASC) di Roma o di Milano o dal Consolato cinese di Firenze, anche tramite agenzia specializzata, presentando i seguenti documenti:

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e 2 pagine bianche
  • 2 fototessera recenti a colori su fondo bianco (48mm x 33mm)
  • Modulo di richiesta visto debitamente compilato (disponibile in allegato)
  • Prenotazione Volo Aereo e Hotel.

I requisiti di cui sopra consentiranno di ottenere un visto turistico a entrata singola, si consiglia di fare richiesta immediata se interessati a partecipare al Forum.

HOTEL

Al fine di garantire il buon esito dell’iniziativa, nei prossimi giorni verrà comunicata la struttura alberghiera a Pechino, con tariffa convenzionata, ove far convergere la delegazione imprenditoriale italiana.

TRASFERIMENTI

A partire dal primo appuntamento di martedì 21 febbraio previsto dal programma, per tutti gli incontri previsti saranno organizzati transfer tra l’hotel identificato e le sedi di lavoro previste.

IN 14 – 2.2.2017

Rif. A. Amato – Tel. 0577 257230 – e-mail: a.amato@confindustriatoscanasud.it 

Allegato

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/02/2017 — ultima modifica 13/02/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it