domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Industria artigianato cooperazione servizi

Fashion Valley

Progetto per la valorizzazione del distretto del fashion emiliano-romagnolo: una rete che si distribuisce da Rimini a Piacenza

Cosa fa la Regione

Attraverso il progetto Fashion Valley la Regione valorizza un pezzo importante della manifattura emiliano-romagnola giocando la competizione non solo attraverso il prodotto Made in Italy, ma attraverso la conoscenza di tutto quello che sta dietro la sua produzione valorizzando la nostra storia, l’esperienza e il know how delle imprese, le competenze innestate nei territori e in tutta la filiera.

Il progetto sconfina nella promozione turistica, grazie all’esistenza sul territorio di brand di calibro internazionale sia nell’abbigliamento che nel calzaturiero, grazie alla presenza di archivi storici unici al mondo e dal sistema delle università, dalla ricerca e dalla formazione di alte competenze che contribuiscono a dare slancio a un comparto motore di quella industria della creatività che il mondo ci invidia.

Il progetto rilancia produzioni di una qualità unica, il cui valore è conosciuto e riconosciuto in tutto il mondo, attraverso il sostegno alla capacità di innovare dell’intera filiera, l’apertura a nuovi mercati, la comprensione dei nuovi trend di sviluppo del consumo e la contaminazione con gli altri settori, fino alla creazione di una nuova offerta di turismo legata ad aziende pronte a promuovere prodotti eccellenti e modalità di produrre all’avanguardia.

Idee per ridare slancio al nostro territorio

Immaginare il futuro del nostro sistema moda significa combinare i valori e le caratteristiche che lo hanno reso unico nel mondo, per certi aspetti fortemente radicati nel passato, con le nuove leve di sviluppo e trasformazione. La sfida delle politiche industriali di oggi è riuscire a valorizzare l’essenza della creatività traducendola in innovazione concreta e sviluppo dei territori. Valorizzare il nostro sistema moda rispettando la nostra identità, il nostro saper fare, le nostre origini manifatturiere.

Partendo dalle eccellenze disseminate lungo tutto il territorio la Fashion Valley vuole unire, collegare e mettere a sistema, progetti imprese e prodotti, ponendosi in dialogo con il sistema paese e con le reti europee, trovando strategie connessioni e nuove sinergie con gli altri nodi di eccellenza.

Il percorso iniziato con l’analisi, la riflessione sulle criticità e i punti di forza di un comparto produttivo, si sviluppa su diversi livelli.

Sul livello nazionale dove cerca di portare, affrontare e discutere le questioni che riguardano anche il commercio internazionale, la tutela del “made in” e le questioni che riguardano il credito d’imposta e la fiscalità.

Misure ed azioni regionali per supportare e incentivare l’internazionalizzazione, la nascita di nuove imprese, e la promozione dell’innovazione anche nelle imprese di piccole dimensioni. In questo incubatori, acceleratori e fablab diventano luoghi non solo di contaminazione e trasferimento, ma anche di raccolta di nuove idee e nuovi modi di interpretare la moda che diventano ancor più fondamentali per questo settore.

Un livello internazionale, per partecipare alle iniziative e ai tavoli europei per orientare le future politiche europee di settore.

Azioni per le imprese previste dal progetto

  • Studi e analisi di settore

    Presentazione e condivisione con gli stekeholder dei risultati dello studio del sistema produttivo regionale, l’analisi delle tendenze e dello scenario

  • Innovazione nella moda
    Mappatura luoghi e centri di ricerca; Brokerage event e company mission; promozione dell’interazione tra aziende e luoghi dell’innovazione
  • Internazionalizzazione
    Mappatura opportunità di finanziamento; organizzazione di momenti informativi dedicati
  • Formazione per il settore moda
    Individuazione delle qualifiche professionali della moda e mappatura dell'offerta formativa regionale
  • Reti
    Partecipazione a iniziative e reti europee e internazionali. Partecipazione a iniziative nazionali dedicate. Verifica progettualità europee in corso e contatti con partnership. Promozione della creazione di una rete di imprese regionali

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/04/2017 — ultima modifica 10/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it