Fondo di economia solidale

L.R. 19/2014, art. 4, manifestazione di interesse per individuazione soggetto gestore
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Associazioni
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 24/07/2019
Scadenza termini partecipazione 23/08/2019 23:55

Invito a presentare manifestazione di interesse per il servizio di gestione di un fondo finanza regionale destinato a realtà etica, mutualistica e solidale. L'obiettivo consiste nel selezionare un soggetto che gestisca il Fondo, finalizzato all'erogazione di contributi per l'abbattimento del tasso di interesse su prestiti concessi, ai sensi del regolamento approvato dalla Delibera di Giunta regionale n. 1068 del 1° luglio 2019.

Le modalità di presentazione e selezione delle candidature per il servizio di gestione del Fondo sono definite dalla Determinazione n. 12426 dell'8 luglio 2019, pubblicata sul Burer il 24 luglio 2019.

Il soggetto gestore
  • E' iscritto al Forum regionale dell’economia solidale
  • ha la forma giuridica di associazione o cooperativa
  • possiede una struttura organizzativa adeguata al compito da svolgere
  • svolge le proprie attività con ricadute sul territorio dell’Emilia-Romagna
  • è riconosciuto come soggetto dell’economia solidale da una Rete di Economia Solidale (RES) avente rilevanza almeno regionale, o da uno o più Distretti di Economia Solidale (DES) aventi rilevanza a livello provinciale, o da almeno 3 soggetti di Economia Solidale partecipanti al Forum. (Par. 2 b del Regolamento allegato alla Delibera).
Compenso massimo

€ 4.900,00 + IVA

Durata del contratto

Due anni, rinnovabile per altri due alle medesime condizioni

Modalità di presentazione della manifestazione di interesse

La manifestazione di interesse deve essere inviata entro il 23 agosto 2019 al Servizio sviluppo degli strumenti finanziari, regolazione e accreditamenti, tramite posta elettronica certificata Pec, al seguente indirizzo: strumentifinanziaridgcli@postacert.regione.emilia-romagna.it

La manifestazione di interesse sarà valutata da un Nucleo di valutazione e aggiudicata tramite affidamento diretto ai sensi del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, “Codice dei contratti pubblici”, art. 36, comma 2, lett. a), in base al quale si può procedere ad aggiudicazione, anche senza previa consultazione di due o più operatori economici per affidamenti di importo inferiore a € 40.000.


Per informazioni
Sportello imprese
dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00
tel. 848.800.258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario)
imprese@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/24 08:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-08T15:35:45+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina