sabato 20.01.2018
caricamento meteo
Sections

Contributi alle associazioni di consumatori

Legge 388/2000 (D.M. 6 agosto 2015 – D.D. 24 febbraio 2016) – Programma di intervento 2016
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Associazioni
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 03/11/2016
Scadenza termini partecipazione 30/11/2016 23:55
Rendicontazione
Sottoscrizione convenzione
Presentazione domanda

Al fine della realizzazione del Programma generale di intervento denominato “La tutela dei diritti del cittadino consumatore: fattore strategico per lo sviluppo del sistema economico della Regione Emilia-Romagna”, approvato con delibera di Giunta regionale n. 1231 del 1° agosto 2016 e in particolare dell’intervento denominato La formazione e la tutela dei cittadini consumatori-utenti da realizzarsi in collaborazione con le Associazioni dei consumatori ed utenti, è previsto un contributo nella misura del 100% delle spese ammissibili.

Sono soggetti ammissibili le Associazioni dei Consumatori ed Utenti presenti sul territorio regionale, iscritte antecedentemente la data di presentazione della domanda, al Registro regionale di cui all'art. 3, L.R. 45/92 , che mantengono i requisiti richiesti ai fini dell'iscrizione.

L'intervento deve consistere in campagne tematiche Azioni finalizzate all'educazione, all'informazione e all'assistenza dei consumatori ed utenti e alla loro sensibilizzazione sui propri diritti, nelle seguenti tematiche:

  • Azione 1- Alimentazione, sicurezza e qualità dei prodotti alimentari e lotta allo spreco alimentare;
  • Azione 2 - Credito al consumo, risparmio e assicurazioni;
  • Azione 3 - Risparmio energetico e servizi pubblici e tariffe;
  • Azione 4 - Salute ed uso corretto dei farmaci;
  • Azione 5 - Etichettatura e sicurezza generale dei prodotti, con particolare riferimento ai capi di abbigliamento;
  • Azione 6 - Contratti commerciali, garanzie, pubblicità ingannevole, truffe, raggiri e contraffazione.

Le campagne di informazione e sensibilizzazione devono essere supportate da adeguata formazione degli operatori, da indagini e ricerche finalizzate alla realizzazione delle iniziative, nonché da adeguata produzione di materiale didattico e prodotti divulgativi e pubblicitari e devono svolgersi attraverso:

  • Iniziative territoriali mediante l'organizzazione di seminari, convegni, conferenze, lezioni nelle scuole, nei centri sociali, nei centri dei pensionati, nelle sedi sindacali, nei centri diritti lavoratori stranieri, presso le sedi dei propri sportelli ecc
  • Iniziative telematiche la cui fruizione avviene attraverso il web ad es. articoli on line, newsletter, video iterattivi, opuscoli iterattivi, web-radio e web-tv ecc.
  • Iniziative radiotelevisive la cui fruizione avviene attraverso la radio e la televisione secondo la programmazione concordata e prevista dall'emittente radiotelevisiva


Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 30 novembre 2016 esclusivamente per posta elettronica certificata all'indirizzo comtur@postacert.regione.emilia-romagna.it


Informazioni:

Marcello Santoro
tel. 051.5276505
msantoro@regione.emilia-romagna.it

EmanuelaCarvetta
tel.051.5273119
e-mail ecarvetta@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/11/2016 — ultima modifica 03/11/2016
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it